Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Escursionista perde il sentiero e resta incrodato a 3000 metri di quota: recuperato con l'elicottero

Sabato 2 Luglio 2022 di Redazione Web
Escursionista perde il sentiero e resta incrodato a 3000 metri di quota: recuperato con l'elicottero

CORTINA D'AMPEZZO (Belluno) - Verso le 9.20 la Centrale del Suem è stata allertata da un escursionista che, partito dal Rifugio Giussani per raggiungere la cima della Tofana di Rozes, lungo la normale aveva perso la traccia spostandosi sempre più verso sinistra, fino a rimanere incrodato, impossibilitato a tornare sui propri passi.

In aiuto di A. D. F., 59 anni, di Vodo di Cadore (Belluno), è intervenuto l'elicottero di Dolomiti Emergency di Cortina. Una volta individuato a circa 3mila metri di quota, il tecnico di elisoccorso lo ha recuperato con un verricello di 30 metri. L'uomo, che era illeso, è stato lasciato al Giussani.

Ultimo aggiornamento: 12:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci