Lunedì 3 Settembre 2018, 08:53

La preside rifiuta il doppio incarico: «Mi licenzino pure: a Cortina non vado»

la preside Vanna Rossetti
BELLUNO - «So che potrò essere licenziata, ma non prenderò servizio nella sede che mi è stata destinata. Non farei bene il mio lavoro e sono pronta a pagarne le conseguenze». Mancano pochi giorni all'inizio dell'anno scolastico e a Belluno scoppia il caso di una dirigente scolastica che ha deciso di non prendere servizio a Cortina, nella scuola che le è stata assegnata in reggenza oltre a quella che già dirige in Alpago, ed è pronta anche a farsi licenziare per opporsi ad una...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La preside rifiuta il doppio incarico: «Mi licenzino pure: a Cortina non vado»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-09-04 08:47:43
Tutta la mia solidarietà alla Dirigente la cui professionalità ed umanità conosco per averci lavorato assieme. Lo Stato, cui concedo l'iniziale maiuscola, deve smetterla di spargere confusione e demagogia, e tenersi le persone che sanno fare, e vogliono continuare a fare, il proprio dovere. Cara Preside, tenga duro ed accetti, seppure idealmente, un forte abbraccio .
2018-09-03 18:43:06
Il coraggio di dire No.
2018-09-03 17:20:53
Questa e' professionalita'. La ricorderemo.
2018-09-03 10:14:28
La pietra scartata puo' diventare testata d'angolo.Ma suggerirei di nominare valido responsabile di sede...a Cortina , poi comunicare via web e mail con i link. ogni tanto un viaggetto...
2018-09-03 10:13:42
Poco credibile, se non..... dipendente statale.