Domenica 3 Marzo 2019, 21:52

Finti clienti sul web prosciugano conti: «Vai al Postamat, ti faccio un vaglia»

Finti clienti sul web prosciugano conti: «Vai al Postamat, ti faccio un vaglia»

di Olivia Bonetti

BELLUNO La frontiera delle nuove truffe telematiche capovolge i ruoli: se prima era il venditore da cui bisognava guardarsi con sospetto, ora è l’acquirente che propone pagamenti con un “fantomatico” vaglia veloce. L’inchiesta che vede un trevigiano indagato e alcuni bellunesi parte offesa, coordinata dal pm Roberta Gallego, svela un meccanismo ancora poco conosciuto in provincia. È la cosiddetta “truffa del Postamat”. E tutto avviene proprio lì, di fronte allo sportello automatico “Postamat”, dove viene inviato l’ignaro venditore. Dall’altra parte del telefono il finto cliente che dà le istruzione inducendo il venditore, a sua insaputa, a effettuare una ricarica sulla Postepay dell’acquirente.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finti clienti sul web prosciugano conti: «Vai al Postamat, ti faccio un vaglia»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-03-05 10:23:28
c'hanno provato pure con me.. volevano darmi il "codice segreto" da inserire al postamat.. li ho mandati subito a cag...
2019-03-04 15:04:25
Se avesse visto i servizi di Striscia la Notizia non ci sarebbe caduto nella trappola...per chi non ha visto il servizio e giusto per precisare come si svolge il raggiro... in sintesi il "truffato" su indicazioni telefoniche del truffatore, credendo di far un'operazione per ricevere i soldi, inconsapevolmente ha fatto un accredito tramite il suo conto.
2019-03-04 10:51:57
Se certa gente sapesse che alla terza truffa la condanna minima vale 10 anni di galera, tanta voglia di truffare passerebbe.
2019-03-04 15:16:09
Perche aspettare la terza truffa?
2019-03-04 15:46:04
Ma tu credi che sia così facile andare, ma soprattutto rimanere in galera nella nostra Italia?