Spacciano in pieno centro, nella serate dei negozi aperti: due denunce

Martedì 7 Luglio 2020
Spacciavano nelle serate dei giovedì di sera: fermati dalla polizia
BELLUNO - Lo spaccio in centro non si era fermato nemmeno con il lockdown. Gli agenti della squadra Volanti della Questrua annunciano tolleranza zero contro il piccolo spaccio al dettaglio, da quando le pattuglie sono state raddoppiate sul territorio. «Non si può mollare nemmeno sul piccolo spaaccio al dettaglio: da una palla di neve può diventare una valanga», ha detto oggi la polizia, in una conferenza stampa che si è tenuta in Questura. Hanno illustrato due operazioni con un 20enne pontalpino denunciato per detenzione ai fini di spaccio (aveva Lsd e sostanza cannabinoide), un minorenne denunciato per lo stesso reato e un consumatore segnalato.

Due giovani distinti lunedì in piena piazza dei Martiri alle 21, avevano stupefacente di ogni tipo compreso Lsd. Nella perquisizione domiciliare trovato materiale per il confenzionamento dello spaccio al dettaglio, bilancini e altra sostanza, cannabinoide e Lsd. Tutto è stato sequestrato.

Nella serata di giovedì, in cui i negozi sono aperti per i "giovedì di sera", in una zona già segnalata per disturbi, ovvero via Sottocastello, prima un giovane trovato in possesso di modica sostanza cannabinoide è stato deferito al Prefetto come consumatore,un secondo giovane aveva invece involucri di sostanza cannabinoide pronta per lo spaccio.
  Ultimo aggiornamento: 13:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA