Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pieve di Cadore, il Comune dà la gestione gratis: riapre il bar del parco del Roccolo

Mercoledì 13 Luglio 2022 di Giuditta Bolzonello
La squadra che "assiste" i tre ragazzi in primo piano, gestori del bar del parco del Roccolo

PIEVE DI CADORE - Sono cadorini studenti universitari a Bologna i nuovi gestori del bar del Parco del Roccolo, a Pieve di Cadore, che riapre domani. Vogliono farlo diventare un luogo di incontro per i coetanei di tutto il comprensorio; si chiamano Rocco, Marco e Alessandro e durante questa estate gestiranno il bar fra i più caratteristici e amati del Cadore. Niente vacanze dunque: hanno deciso di impegnare l’estate animando uno degli ambiti naturali più suggestivi del proprio territorio


LO SCENARIO
Quest’anno lo storico bar che si affaccia, dall’alto grazie alla splendida terrazza panoramica, sul lago di Centro Cadore, sarebbe rimasto chiuso, le difficoltà a trovare un gestore sono risapute ormai da tempo. Proprio per queste difficoltà, e per le ben note criticità delle forze lavoro anche in questo settore, quando i tre hanno espresso il desiderio di mettersi alla prova il comune di Pieve non ha avuto dubbi nell’affidare loro la gestione del locale. Un affidamento gratuito fino a settembre. E così i fratelli Rocco e Marco Passuello e Alessandro Bazzali sono partiti per quella che considerano una bella avventura che vogliono condividere con tanti altri coetanei.


LA SCELTA
«È stato proprio pensando ai nostri coetanei –confessano– che è nata l’idea di chiedere al Comune di gestire lo storico bar per farlo diventare un punto di incontro durante i mesi estivi. Un luogo tranquillo dove bere in compagnia, ma anche dove confrontarsi, ascoltare musica e in certe ore del giorno anche studiare». Ed è questo il motivo per cui hanno deciso di fondare un circolo che ha preso il nome di Circolo Parco Roccolo. I fondatori sono una dozzina di giovani ognuno dei quali assumerà un ruolo specifico all’interno della macchina gestionale del bar. Tutti insieme condividono tanti ricordi e un grande affetto per il Parco Roccolo che conoscono fin da bambini


IL PRECEDENTE
«Non potevamo lasciarlo senza animazione estiva –hanno detto– era indispensabile trovare il modo per farlo rivivere. Ci impegneremo perchè la nostra gestione sia all’altezza delle aspettative nostre e di quanti hanno condiviso con noi l’idea e anche per non deludere chi ha riposto fiducia in noi». Il pensiero è andato subito all’amministrazione comunale di Pieve di Cadore che concedendo gratuitamente la gestione del bar ha scommesso con fiducia su questi giovani. Anche se il bar è già aperto da alcuni giorni la presentazione della nuova gestione sarà domani alle 18. Il bar resta aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 21, punto d’arrivo di una semplice passeggiata.

Ultimo aggiornamento: 07:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci