William, il panettiere volante corre in Grecia l'ennesima sfida impossibile: 490 km Atene-Sparta-Atene

Giovedì 24 Novembre 2022
William Da Roit

BELLUNO - Le sfide normali difficilmente si conciliano con lo spirito di un ultramaratoneta. William Da Roit, il panettiere volante di La Valle Agordina, lo scorso inverno è stato l'unico italiano a portare a termine la Jubileumsvasan, la gara di sci di fondo lunga 90 chilometri in terra svedese con sci, attrezzi e abbigliamento d'epoca, organizzata in occasione del centenario della Vasaloppet. Per questa stagione fredda invece William ha scelto (per ora) altre mete, altri mezzi, altre temperature. Con le sue scarpette da corsa è partito stamattina alle 5 dalla capitale greca per correre la Philippides Run Atene Sparta Atene. Un ultramaratoneta guarda forse con poca simpatia il cronometro, ma l'esperto corridore agordino dovrà tentare di giungere a Sparta, toccare il piedone di Leonida e tornare poi ad Atene, percorrere quindi ben 490 chilometri in un tempo massimo di 104 ore.


NEL MIRINO DA ANNI
Da anni William aveva nel mirino questa gara, dall'alto valore storico che lui conosce perfettamente. Ci auguriamo che questo possa dargli quell'eventuale forza necessaria in più, per portare a termine l'impresa. D'altro canto William è sicuramente abituato sia a correre al mare o sulle dune del deserto piuttosto che a 2000 metri di altitudine, o anche tutte queste caratteristiche insieme, come nel recente caso della Venezia-Marmolada.


PER POCHI ELETTI
La Philippides Run Atene Sparta Atene non è certo una gara di massa. Basti pensare che pare siano al via soli altri due atleti italiani, su un totale di 45 provenienti da tutto il mondo.
Claudio Fontanive
 

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 09:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci