Lunedì 7 Ottobre 2019, 21:23

Si fingono clienti e rubano 11 paia di occhiali: smascherati Bonnie & Clyde moldavi

PER APPROFONDIRE: belluno, furto, occhiali
I poliziotti della Questura di Belluno con la refurtiva

di Andrea Zambenedetti

È stato il sistema di confronto dei tratti biometrici a mettere i poliziotti sulla pista giusta. Il resto l’ha fatto, come sempre, l’esperienza di chi veste la divisa. Sono bastate una manciata di ore ai poliziotti del reparto volanti della questura di Belluno per assicurare alla giustizia i "Bonnie e Clyde" che in due giorni erano riusciti ad arraffare 11 paia di occhiali (valore duemila euro) ai danni di due ottici della città.
Il primo colpo in ordine di tempo è andato a segno ai danni della Vision Ottica centrale di piazza Martiri. La coppia è entrata, si è guardata attorno poi è uscita portando con sé qualche paio di occhiali. La ladruncola, 20 anni originaria della Moldavia ma da tempo residente a Mestre, ha compiuto anche un errore di stile, non determinante ma certamente indicativo delle scarse capacità criminali: mentre allungava le mani tra gli scaffali per arraffare montature e lenti della collezione estiva indossava una felpa di colore grigio con un enorme logo rosso al centro. Un dettaglio che ha permesso a chi gestisce il negozio di fissarla nella mente e di non avere difficoltà a risalire al suo volto tra quelli dei filmati del giorno precedente.
SECONDO COLPO
La denuncia della Vision Ottica centrale è infatti arrivata in questura congiuntamente ad un secondo colpo, andato a segno nella filiale “Outlet” di Piazza Piloni.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si fingono clienti e rubano 11 paia di occhiali: smascherati Bonnie & Clyde moldavi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-10-08 14:37:22
Bonnie e Clyde non erano dei pivelli che rubavano occhiali, ma dei killer che uccidevano a raffica.