Neve sul Nevegàl, impianti aperti per la prima volta in dieci anni

Sabato 9 Dicembre 2017 di Damiano Tormen
Già tanta neve sul Nevegàl
1

NEVEGAL -  Il Nevegal apre in anticipo e incassa l'affetto degli sciatori: già ieri mattina, per la prima discesa della stagione, le piste hanno registrato un'elevata affluenza. Il piazzale era pieno di auto parcheggiate. Non solo negli stalli, ma anche fuori dalle strisce bianche. Insomma, il vernissage della stagione invernale è andato come previsto. Del resto, il Colle è sempre il Colle. «Non abbiamo ancora dati precisi sul numero di passaggi, ma direi che possiamo contare almeno qualche centinaio di sciatori, nella sola mattinata - dice Piero Casagrande, direttore di Alpe del Nevegal srl -. Nel Campo Scuola c'erano 4-5 maestri. Inoltre, abbiamo riaperto per questi tre giorni del ponte dell'Immacolata la possibilità di acquistare gli stagionali a prezzo di prevendita. La risposta dei bellunesi, e non solo, è molto buona, per il momento». Che cominci a girare giusta per il Nevegal? L'aria che tira è buona. Del resto, erano dieci anni che il Colle non si concedeva l'Immacolata. E il movimento che sta ricominciando a girare attorno alla montagna del capoluogo è tutta promozione. Se ci si aggiunge il rinnovato impegno dell'amministrazione comunale e la ritrovata verve degli operatori turistici (albergatori, rifugisti e compagnia cantante), tutto fa brodo. O sci, per restare in tema. 

«Saranno almeno dieci anni che gli impianti non aprono per l'8 dicembre - conferma il direttore dell'Alpe, che ha rilevato la ski area solo nel 2013 -. Quindi siamo contenti. Il freddo ci ha permesso di cominciare con l'innevamento artificiale. Adesso speriamo in una bella nevicata prima di Natale, in modo da aprire anche la parte alta del comprensorio. Da parte nostra, cercheremo di proporre una stagione positiva».




 
 

Ultimo aggiornamento: 11:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA