Addio al senatore bellunese Paolo Saviane: si è spento a soli 59 anni

Venerdì 20 Agosto 2021
Morto a soli 59 anni il Senatore Saviane

BELLUNO /ALPAGO -  Se ne è andato a soli 59 anni stamane il senatore Paolo Saviane, che era ricoverato all'ospedale di Padova per un intervento al cuore. Il politico bellunese nato a Ponte nelle alpi il 20 marzo del 1962, ma dell'Alpago da sempre, sembrava in ripresa, poi la terribile notizia che ha scosso la politica e tutta la provincia. L'annuncio con un post del capo della Lega, Matteo Salvini: «Buon viaggio caro Paolo, bellunese concreto e combattente, uomo sincero e onesto, sempre disponibile con tutti e mai cattivo con nessuno, neanche con gli avversari. Che il Signore ti accolga in Cielo».

Il cordoglio di Zaia

«Eravamo preoccupati per il suo stato di salute ma oggi è arrivata una di quelle notizie che non vorresti mai ricevere. Se n’è andata una persona per bene, che aveva fatto della buona educazione e del rispetto per gli altri una costante di vita». Così, il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, esprime il suo profondo cordoglio per la morte del Senatore Paolo Saviane. «Se ne va – aggiunge Zaia – un grande interprete dei territori montani e delle loro necessità e peculiarità, uno che ne portava avanti le istanze con il cuore. Una persona – conclude il Governatore – che ha avuto tutta la mia stima e che ha sempre portato valore aggiunto al territorio con la sua politica. Era giovane, aveva davanti una vita, progetti. Un grande dolore. Rivolgo le mie condoglianze alla famiglia e a tutti quelli che gli hanno voluto bene».

Il ricordo di Ciambetti

«Troppo giovane per dirgli addio e non solo per questo le parole di Virgilio sono più che giuste davanti alla scomparsa del senatore Paolo Saviane, già segretario provinciale della Lega Nord-Liga Veneta nel 2015 a Belluno: "Per la morte non c'è spazio, ma le vite volano e si aggiungono alle stelle nell'alto cielo"». Lo afferma in una nota Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto. «Una figura di grande spessore umano oltre che politico - prosegue Ciambetti - protagonista del leghismo veneto in quella terra aspra e bellissima che è il Bellunese che seppe interpretare come pochi. Alla sua famiglia, ai suoi amici e a quanti lo hanno stimato il mio sincero cordoglio. Unisco il mio al dolore autentico di tanti in un giorno tanto amaro».

La politica in lutto

«Una notizia tremenda per tutta la Liga Veneta: una persona eccezionale ed un amico prima di tutto. Un politico, vicino ai giovani, che mi mancherà tantissimo. Un uomo di valore e un militante prezioso che mi ha dato una forte mano anche per quanto riguarda la gestione del Partito sia a livello locale che nazionale». Così il deputato Alberto Stefani, commissario Lega in Veneto. «Tutti noi abbiamo sperato fino all'ultimo ma ora, con immensa tristezza, apprendiamo della sua morte. A nome di tutta la Liga Veneta, l'abbraccio più forte a Paolo, alla sua famiglia alla quale ci stringiamo in questo momento di dolore». «Sono rimasta senza parole nell'apprendere che il collega senatore Paolo Saviane ci ha lasciato. Addolorata, porterò con me il ricordo di un uomo gentile, buono, inclusivo e innamorato del suo territorio, del suo Veneto. Mi stringo con affetto alla sua famiglia in questo tristissimo momento». Lo dichiara in una nota Alessandra Gallone, vicepresidente dei senatori di Forza Italia.

Ultimo aggiornamento: 21 Agosto, 07:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci