Mondiali di sci a Cortina, un logo tra radici e magia

Mondiali di sci a Cortina, un logo tra radici e magia

di Marco Dibona

I puntini bianchi di una nevicata sulla Tofana vanno a comporre la scritta Cortina 2021, in un grande fiocco di neve, sullo sfondo del cielo azzurro delle Dolomiti. E' il nuovo logo dei Campionati del mondo di sci alpino, presentato ieri a Milano. «Cortina è un grande marchio, un brand unico che va valorizzato e messo in vetrina, insieme a tutti gli altri luoghi magici presenti in Italia» ha commentato l'imprenditore trevigiano Alessandro Benetton, presidente della Fondazione Cortina 2021.

Un mondiale di sci a Cortina è infatti qualcosa di speciale che va oltre l'aspetto sportivo, comunque importantissimo e affascinante per chi è appassionato di sport e ama la montagna. Avremo gli occhi del mondo addosso e dovremo farne una grande occasione per tutto il nostro Paese». Sul nuovo logo ha aggiunto: «Ci sono dentro tanti messaggi: il principale è che per sapere dove andare, devi sapere da dove vieni. Quindi è moderno, utilizzabile ovunque, ma si rifà al passato, al mito della storia, dalle Olimpiadi 1956. In quanto alla condivisione, una delle prime raccomandazioni che ho fatto alla mia squadra è stato il coinvolgimento della gente del luogo, che viva questo evento come proprio. Questo logo è esempio del gioco di squadra».
Sono in corso i lavori, per organizzare i Mondiali 2021, dal 7 al 21 febbraio 2021, due settimane di gare, 600 atleti di 70 nazioni, assistiti da seimila persone, di fronte a 200mila spettatori previsti, con un pubblico televisivo di 500 milioni di persone.
 


Il sindaco Gianpietro Ghedina, sulla presentazione nel capoluogo lombardo, ha detto: «E' stata offerta l'opportunità a Cortina per allacciare un legame con Milano, che può essere di buon auspicio, visto ciò che è riuscito a fare Expo. Può essere un volano per uno sviluppo della nostra cittadina». Ha poi ricordato la presentazione pubblica dell'organizzazione, che ci sarà sabato 25, alle 18, a Cortina: «In questi mesi c'è stata forte accelerazione, rispetto alla programmazione degli anni precedenti: mostreremo ai cittadini quanto è stato fatto».
È sceso a Milano anche il campione  ampezzano Kristian Ghedina, uomo immagine dell'organizzazione: «Questo logo è bello. Ci vedo la neve, ci vedo tanta gente che lavora assieme, una squadra. Ci vedo un paese in luce».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 23 Novembre 2017, 05:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mondiali di sci a Cortina, un logo tra radici e magia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-11-25 19:50:44
Si poteva penso fare molto meglio, la scritta Cortina è poco leggibile e risalta poco.