Dopo la distruzione arriva il conto: a Cortina servono 17 milioni

PER APPROFONDIRE: cortina, danni, maltempo
Dopo la distruzione arriva il conto: a Cortina servono 17 milioni

di Damiano Tormen

Dopo la distruzione arriva il conto: il maltempo costa 17 milioni abbonanti di euro. Questa la prima quantificazione dei danni causati tra Cortina e Auronzo dalla notte d'inferno del 4-5 agosto. Il violento acquazzone scatenatosi sul Cristallo (con quantitativi di pioggia superiori ai 120-140 millimetri caduti in poche ore) ha fatto esondare il rio Bigontina e ha scaricato fango e massi sull'abitato di Alverà, provocando anche una vittima. E adesso porta uno strascico di distruzione che richiederà mesi e mesi di lavoro. La stima dei danni è una delle prime indicazioni arrivate dalla Direzione di Protezione Civile Regionale, che ieri ha fatto il punto della situazione: 17,4 milioni di euro di disastro tra i Comuni di Cortina e di Auronzo (con una frana a Misurina). Una cifra provvisoria, che al momento somma 12.157.000 euro di danni al patrimonio pubblico, 2.650.000 euro di danni al patrimonio privato (case, boschi, prati) e 2.600.000 euro di danni al patrimonio produttivo (sostanzialmente impianti di risalita e strutture annesse e connesse)...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Agosto 2017, 12:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dopo la distruzione arriva il conto: a Cortina servono 17 milioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-08-22 18:01:57
Chiedere all'amico zaia
2017-08-16 09:04:22
la natura si vendica: è inutile ristrutturare ciò che fra qualche anno verrà distrutto ancora
2017-08-13 17:43:55
...potrebbero fare una colletta tra tutti gli evasori fiscali che hanno le megaville in quella zona e i problema e risolto!!!
2017-08-13 13:39:01
a cortina si sa è tutto molto costoso. ma 17 milioni sono tanti,tanti.chi ha fatto la conta dei danni??. la magistratura farebbe bene a controlare. ho molti dubbi a proposito.ringo alberoni
2017-08-13 16:28:21
la magistratura farebbe bene a controllare? faccia un esposto alla procura competente.