Luxottica fa shopping in Giappone: acquisito il 67% di Fukui Megane

PER APPROFONDIRE: fukui megane, giappone, luxottica
Luxottica fa shopping in Giappone: acquisito il 67% di Fukui Megane
AGORDO - Luxottica ha acquisito il 67% della società Fukui Megane, tra i principali produttori giapponesi del distretto dell'occhialeria di Fukui, specializzata nella realizzazione di occhiali pregiati in titanio e oro massiccio. L'operazione sancisce l'ingresso di Luxottica nel cuore del Made in Japan, nel distretto dell'occhialeria di Fukui.

Costituita nel 1969, Fukui Megane può contare su oltre un centinaio di maestri nel design e nell'incisione di metalli pregiati come il titanio. Il presidente di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, afferma: «L'acquisizione di Fukui Megane rappresenta un primo passo per l'ingresso del nostro gruppo nel mondo della produzione giapponese. Abbiamo intenzione di continuare ad investire per ricreare a Sabae un polo produttivo di eccellenza in linea con il modello Luxottica. Per la prima volta nella storia dell'occhialeria, avremo sotto lo stesso tetto due grandi scuole artigiane come quelle italiana e giapponese».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 6 Marzo 2018, 12:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Luxottica fa shopping in Giappone: acquisito il 67% di Fukui Megane
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-03-07 15:22:00
Se avessimo un Premier come Del Vecchio l’Italia sarebbe il primo Paese al mondo ! Grande Luxottica e grande Del Vecchio, onore del Bellunese e del Veneto!
2018-03-07 12:33:19
Un Grande Uomo, un Grande esempio per l'Italia
2018-03-06 18:04:55
Grande Del Vecchio,non fermarti mai sei il piu' grande esempio di cosa si puo' fare nella vita grande onore per l'Italia e ne abbiamo bisogno
2018-03-06 14:08:22
del vecchio ti ammiro, ci sai fare.avanti cosi. sei un esempio di quello che sanno fare gli italiani,assieme a molti altri. ringo alberoni
2018-03-06 12:37:48
ma l'ha già pagato indietro i soldi che aiutavano a tirarla fuori dal fallimento?