Luxottica, più adesioni alla Cassa di solidarietà aziendale: prestazioni sanitarie e benefit ai dipendenti

Venerdì 25 Giugno 2021
Stabilimento Luxottica: funziona il "welfare" interno

BELLUNO - Sono 2.643 gli iscritti alla Cassa di solidarietà aziendale di Luxottica al 31 dicembre 2020, con un aumento sostanzialmente in linea con quelli dell'anno precedente nonostante le difficoltà indotte dalla pandemia. Il dato è stato diffuso oggi dai vertici della Csa stessa, iniziativa nata nel 1996 come una forma di "welfare aziendale"  su impulso delle organizzazioni sindacali che ha chiuso il bilancio 2020 con un passivo di 20 mila euro «del tutto prevedibile - hanno rilevato gli amministratori - data la forte richiesta di copertura delle spese sanitarie», ossia il capitolo più importante nell'attività della cassa.

La Csa di Luxottica lo scorso anno ha erogato 35mila euro per spese scolastiche, 32.700 euro in assegni di maternità, 49.385 per apparecchi ortodontici, 26.300 per spese universitarie, ed ha stipulato numerose convenzioni con studi medici, dentistici, poliambulatori, ottiche e sanitarie che prevedono tariffe vantaggiose a beneficio dei soci e dei loro familiari a carico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA