A Mel si aggira una coppia di lupi con i cuccioli: li vede e si nasconde nel fienile

Sabato 19 Gennaio 2019
14
MEL - Nuovo avvistamento della coppia di lupi che si aggirano nelle zone di Mel. È accaduto nei giorni scorsi a Frende quando un anziano alla vista degli animali selvatici ha temuto il peggio, e si è rifugiato in un fienile. Il caso è avvenuto nella serata dello scorso fine settimana, ma si è saputo solo ora. È l'ennesimo avvistamento, segnalato anche in quel caso alla polizia provinciale che indaga. Sembra ormai assodata, comunque, la presenza di una coppia di lupi, con dei cuccioli, che si aggira nella zona di Mel-Trichiana e il San Boldo. L'avvistamento ha fatto temere il peggio a un 70enne di Mel, che era sicuramente impreparato a quell'incontro ravvicinato con i predatori. L'uomo stava percorrendo un sentiero, a circa 300 metri dalla frazione di Frende, quando ha incrociato i due lupi. Preso dal panico è  corso al ricovero più vicino: un fienile nel quale si è chiuso all'interno per mettersi al sicuro. Da lì ha guardato la coppia di lupi, che fortunatamente si è allontanata.
L'ultimo segnale del passaggio del lupo risale al 7 gennaio quando a Villa di Villa, gli animali scesero a pasteggiare vicino al paese. Venne ritrovato una carcassa di capriolo, a pochi metri dalle abitazioni, sventrata delle interiora e quasi del tutto mangiata. Alla vigilia di Natale il branco era passato anche nella zona di Ronchena di Lentiai. In quell'occasione venne uccisa una pecora, sbranata dagli animali famelici poco distante dalle case. 
A cavallo di Capodanno invece si registrò un altro avvistamento a Mel, nella zona di Farra. Anche il quel caso il testimone, impietrito dalla paura, non riuscì a fare una fotografia ma vide distintamente la coppia di lupi a passeggio. Vennero avvertiti i carabinieri forestali.  Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio, 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA