​Lite per la sosta, poliziotto multa il vicino di casa. Lui reagisce: «Perderai il lavoro»

PER APPROFONDIRE: lite, multa, poliziotto, sentenza, sosta, vicini
​Lite per la sosta, poliziotto multa  il vicino di casa. Lui reagisce male

di Angela Pederiva

BELLUNO - Una lite, tre verbali, una denuncia, tre gradi di giudizio. Tutto per un divieto di sosta, o presunto tale, contestato da un agente di polizia a un vicino di casa, che sentendosi vittima di un sopruso, aveva reagito con parole percepite come minacce. Ma dopo cinque anni di beghe giudiziarie a Belluno, la Cassazione ha annullato la condanna dell'automobilista «perché il fatto non sussiste».

LA VICENDA
Per arrivare alla sentenza, bisogna partire dalla vicenda, avvenuta fra il 5 agosto e il 4 ottobre 2013. A riassumerla è la stessa Suprema Corte. Tutto era cominciato il giorno in cui Luca Smaniotto aveva occupato un posto auto riservato ai residenti del condominio in cui abitavano sia lui che il poliziotto Roberto Sa. «Stava attendendo, all'interno dell'autovettura, che la moglie acquistasse dei farmaci per la loro figlia», premettono i giudici, raccontando il seguito di quell'attesa: «Sartor gli elevava una contravvenzione per il parcheggio irregolare, pur non essendo lo Smaniotto parcheggiato in luogo ad uso pubblico...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 7 Maggio 2018, 09:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Lite per la sosta, poliziotto multa il vicino di casa. Lui reagisce: «Perderai il lavoro»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-05-07 22:08:08
Saralo el solito Vigile de Belun che fa pi multe lu de tutti i so coleghi?? Ma chiaramente al Comun ghe va ben e al Comandante anca. Pero crede che i lo cene de ocio
2018-05-07 17:03:25
l'avvocato vince sempre
2018-05-07 12:49:56
.... chiaro segno del mal " del mal coppola ".. come una coppola fa di un piccolo uomo un napolenone ( a volte- spesso ) anche un po di più.. nessun pubblico interesse è stato violato o messo in pericolo..
2018-05-07 11:24:03
A parte il fatto che era una proprieta' privata e quindi non si possono emettere sanzioni, se l'uomo era in macchina che bisogno c'era di fare tutto questo casino ? Se uno doveva parcheggiare bastava che dicesse di spostarsi. Tutto qua. L'agente di polizia non le sapeva queste cose ?
2018-05-07 11:14:55
Bene il poliziotto avrà un bel conto di avvocato da pagare.