Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Corsa in montagna, atleta s'infortuna ma prosegue: giunto all'Eremo crolla. Recuperato dal Soccorso alpino

Domenica 26 Giugno 2022 di Redazione Web
Eremo dei Romiti

Domegge di Cadore (Belluno) - Una squadra del Soccorso alpino del Centro Cadore, impegnato nell'assistenza alla "Marcia di San Giovanni", gara che si sviluppa da Vallesella all'Eremo dei Romiti, è intervenuta oggi - 26 giugno - verso le 11.20 in aiuto di un atleta 28enne del Ghana, che si era infortunato durante il percorso.

Il ragazzo, che si era procurato un trauma alla caviglia mentre risaliva la Via Crucis, aveva raggiunto ugualmente l'Eremo, ma non era più in grado di proseguire per il forte dolore. I soccorritori lo hanno quindi accompagnato in jeep in località Navarre, all'incontro con l'ambulanza, diretta all'ospedale di Pieve di Cadore.

Attorno a mezzogiorno, dopo averne geolocalizzato la posizione, la Centrale operativa ha dato indicazioni a un escursionista, che aveva perso l'orientamento una volta uscito dalla Ferrata Ettore Bovero al Col Rosà, permettendogli di ritornare sul sentiero corretto. 
 

Ultimo aggiornamento: 17:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci