Ragazzino in bob finisce contro un albero: fratture e contusioni, arriva l'elicottero per trasportarlo all'ospedale

Mercoledì 28 Dicembre 2022
Ragazzino in bob contro un albero, fratture e contusioni (foto di repertorio)

BELLUNO - Attimi di paura ieri nel primo pomeriggio in Nevegal, non distante dal parco giochi annesso al campeggio che si trova sotto al piazzale: un bambino di Treviso che si stava divertendo scendendo con il bob dal pendio della conchetta proprio sotto alla rotatoria, non è riuscito a frenare e dopo aver perso il controllo del bob ha sbattuto contro un albero poco distante. Immediati i soccorsi: nei paraggi si trovava lo stesso presidente del servizio soccorso in pista, Antonio Menegon, che ha raggiunto il ragazzino accertandosi delle sue condizioni. È stato fatto intervenire l'elicottero di Treviso Emergenza che in pochi minuti ha raggiunto il luogo dell'incidente atterrando non distante dal punto in cui si trovava il ferito.

Con professionalità ed efficienza il personale di Treviso Emergenza ha eseguito tutte le fasi previste dal protocollo per imbarellare il ragazzino e caricarlo e bordo del velivolo.

Poi il decollo verso il Ca' Foncello. Al bimbo è stata riscontrata una frattura al femore e alcune contusioni dovute all'impatto contro il tronco. I parco giochi annesso al campeggio è uno dei luoghi più gettonati dai turisti provenienti per lo più dalla pianura per fra trascorrere qualche ora di divertimento ai più piccoli. D'estate la fanno da padrone i giochi come le altalene e gli scivoli, d'inverno il piccolo slargo ghiacciato e le discese con slitte e bob dal vicino pendio. La pista servita dalla seggiovia con partenza dal piazzale poco distante non è ancora aperta, anche se innevata e pronta nei prossimi giorni ad accogliere gli appassionati sciatori, la prevendita degli skipass sta andando a gonfie vele e gli operatori del Colle confidano in una stagione invernale finalmente con il pienone come non avviene più da anni.
Anche l'iter il passaggio degli impianti alla nuova società che li gestirà è a buon punto e il rilancio del Nevegàl anche in vista dei nuovi flussi turistici legati ai Giochi olimpici a Cortina del 2026 lascia ben sperare.
 

Ultimo aggiornamento: 12:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci