Schianto tra due auto, gravissimo il parroco: don Vito portato in elicottero a Treviso

Domenica 15 Maggio 2022 di Dario Fontanive
Dono Vito De Vido

CANALE D'AGORDO - Sono ore di apprensione per la comunità agordina che prega per il suo parroco, don Vito de Vido. Il sacerdote, 49 anni, è rimasto coinvolto nell'incidente che è avvenuto tra l'abitato di Cencenighe e quella di Avoscan di San Tomaso. È ricoverato all'ospedale di Treviso per il grave politrauma riportato.
La Panda gialla condotta dall'Arciprete di Canale e parroco di Vallada don Vito si è scontrata con una Mitsubishi Pajero condotta da una cittadina rumena di 54 anni residente ad Alleghe, che viaggiava con un 17enne. Dinamica in corso di accertamento da parte dei carabinieri intervenuti per i rilievi. I due occupanti del Pajero sono stati portati all'ospedale di Agordo: in serata uno era già stato dimesso, l'altro paziente era ancora in osservazione, ma non grave. Ad avere la peggio don Vito, che è stato elitrasportato in codice rosso all'ospedale Ca' Foncello di Treviso.
In valle del Biois quando si è diffusa la notizia di un coinvolgimento di una Panda di color giallo nell'incidente tutti hanno subito pensato all'Arciprete di Canale e subito la preoccupazione è salita da parte di tutta la comunità di Canale al fine di capire le reali condizioni del prelato. Don Vito è giunto a Canale dopo aver retto per un certo periodo le parrocchie di Valle, Venas e Cibiana. A don De Vido è spettato l'onore di poter ricevere la notizia della beatificazione di Papa Luciani e sarà lui a guidare la delegazione di Canale domenica 4 settembre in piazza san Pietro a Roma per la proclamazione di Luciani a beato. Si spera ora che il presule possa rimettersi al più presto per poter essere presente a questo tanto atteso appuntamento.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci