Pizzeria distutta dal rogo, titolare ​in manette: è lui il mandante

Pizzeria distutta dal rogo, titolare
in manette: è lui il mandante
PIEVE DI CADORE - Il titolare della pizzeria "Mordi e fuggi", di Pieve di Cadore, distrutta da un incendio doloso la notte fra il 23 ed il 24 aprile scorsi, è stato arrestato dai carabinieri perché accusato di essere il mandante del rogo. Si tratta di Alessandro Piccin, del luogo; analogo provvedimento restrittivo ha riguardato Luigi Zanettin, anch'egli residente in Cadore, sospettato di aver materialmente progettato il rogo concepito per truffare la società di assicurazioni e risollevare le compromesse sorti economiche dell'attività.
 


Nell'evento rimase ferito un giovane pugliese, probabilmente l'esecutore materiale del gesto, coinvolto nel progetto criminoso da altri due soggetti arrestati lo scorso giugno. Per compiere il fatto, secondo gli investigatori, sarebbe stato pattuito un compenso di 4.500 euro da parte di Piccin. L'incendio, oltre a distruggere la pizzeria, danneggiò pesantemente anche vari edifici vicini. Piccin e Zanettin sono accusati di concorso in incendio doloso aggravato e in danneggiamento fraudolento di beni assicurati. Piccin dovrà rispondere anche di calunnia aggravata per avere tentato di depistare le indagini accusando un'altra persona poi risultata estranea.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 18 Ottobre 2017, 18:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pizzeria distutta dal rogo, titolare ​in manette: è lui il mandante
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-10-19 12:39:18
Anche oggi non si scommette?
2017-10-19 07:40:30
Enrico, segna anche questo ardente montanaro veneto...hahahahaha... Segna, ciao enricoco.
2017-10-19 07:38:59
Enrico, mi raccomando, segna anche questo montanaro veneto. Sltracscommessa
2017-10-19 02:21:16
Nord e sud a braccetto, ma...simonnord paisà!