Quelle gomme d'auto forate con «qualcosa di sottilissimo»: è mistero

PER APPROFONDIRE: belluno, foratura, gomme
Quelle gomme d'auto forate con «qualcosa di sottilissimo»: è mistero

di Lauredana Marsiglia

BELLUNO - «Un foro sottilissimo, tanto che la gomma è scesa in quasi 24 ore. Adesso l'ho portata dal gommista che, spero, riesca anche a dirmi con che tipo di attrezzo possa essere stata forata». 

Tonino Zampieri, amministratore di condominio, ma noto anche per il suo lungo impegno politico, è tra le vittime del raid compiuto nella notte tra sabato e domenica in via San Lorenzo (laterale di via Gregorio XVI di Mussoi), ma anche dietro alla birreria Alla Baita, dove Zampieri parcheggia in un'area di pertinenza del condominio dove vive.
Nove le auto con rimaste a terra. E nessuno, ad oggi, sa spiegarsi il perché. 

«Inizialmente - afferma Zampieri - pensavamo a possibili dispetti sull'utilizzo dei parcheggi pubblici, ma visto il raggio d'azione che ha colpito più punti, è chiaro che il possibile movente è venuto meno. Non mi so proprio spiegare che tipo di gusto, di piacere, si possa provare nel commettere azioni simili, peraltro col rischio di essere presi»...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 14 Novembre 2017, 11:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Quelle gomme d'auto forate con «qualcosa di sottilissimo»: è mistero
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti