Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Freeclimber cade dalla parete, entrambe le caviglie rotte. Guida vede il volo e lancia l'allarme

Giovedì 11 Agosto 2022
Elicottero dei soccorsi (foto di repertorio)

CORTINA - Freeclimber cade dalla parete e probabilmente si è fratturato entrambe le gambe. E' successo oggi, 11 agosto, verso le 11.30 e ad assistere alla scena c'era una guida alpina, che dopo aver assistito al volo, ha lanciato l'allarme. Il freeclimber, caduto dall'altezza di 3 metri nella falesia Crépe de Ucèra, è un 51enne tedesco. Ai primi soccorsi l'uomo sembrava avere la frattura di entrambe le caviglie e un sospetto lieve trauma cranico. Raggiunto da una squadra del Soccorso alpino della Guardia di finanza di Cortina, che gli ha prestato le prime cure, l'infortunato è stato trasportato all'ambulanza che lo ha accompagnato a Fiames, da dove l'elicottero di Dolomiti Emergency è decollato in direzione dell'ospedale di Belluno.

Secondo intervento

Attorno alle 13 il Soccorso alpino della Guardia di finanza è poi intervenuto lungo il sentiero numero 439 che dal Rifugio Averau porta allo Scoiattoli, per un'escursionista 62enne di Venezia che, scivolata su una lastra di roccia bagnata, si era fatta male a una caviglia. La donna, in accordo con la Centrale del Suem, è stata trasportata direttamente all'ospedale di Cortina in fuoristrada. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci