Filmano una ragazzina nel bagno pubblico e poi diffondono il video sui social

PER APPROFONDIRE: bagno pubblico, filmato, ragazza, social, video
Ragazzina filmata nel bagno pubblico  e il video diffuso sui social network
BELLUNO - Avevano filmato una sedicenne mentre scambiava effusioni con un coetaneo in un bagno pubblico: per questo due minorenni sono stati indagati dalla Procura dei minori di Venezia dopo gli accertamenti della questura di Belluno.

I due, già noti alle forze dell'ordine, avevano poi diffuso i video sulle piattaforme social. Uno dei minorenni è inoltre accusato di tentata violenza sessuale per aver cercato di costringere la ragazza ad avere con lui dei rapporti in cambio della cancellazione delle registrazioni dei filmati.

I due adolescenti su disposizione della Procura sono stati collocati in comunità e rinviati a giudizio con l'accusa di detenzione di materiale pornografico di minori. A segnalare l'accaduto alla squadra mobile erano stati alcuni coetanei, notando i video in rete. La questura di Belluno ha voluto divulgare la notizia d'intesa con la Procura dei minori di Venezia per sensibilizzare i ragazzi «sui rischi in cui possono incorrere e sulle conseguenze penali in caso di episodi di questo genere, nonchè per richiamare l'attenzione dei genitori sull'importanza del loro ruolo di 'controllò sull'uso dei cellulari dei figli».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 27 Luglio 2019, 12:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Filmano una ragazzina nel bagno pubblico e poi diffondono il video sui social
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2019-07-29 11:41:06
ormai tutti postano tutto, quando lo fanno gli altri sembra quasi di andare contro la legge...
2019-07-28 18:01:34
Ma mandateli in qualche malga sperduta a far pascolare vacche e capre a guadagnarsi almeno una ricarica mensile..Ricordo ai genitori che esistono delle applicazioni di controllo a distanza sul cellulare dei vostri figli minorenni (blocco, tempi..e chi più ne ha più ne metta..)
2019-07-28 11:01:40
Non capisco come possano riprendere chiusi in un bagno senza la consapevolezza della vittima..bohh
2019-07-27 22:30:48
Siamo in tanti e gli stupidi abbondano
2019-07-27 19:53:26
Gente del posto, mah ciao Enrico.