Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Feltre Castelli, per la 24 ore in bici ci saranno anche Renzo Rosso e Cecilia Rodriguez

Mercoledì 22 Giugno 2022 di Egidio Pasuch
La Feltre Castelli (foto d'archivio)

FELTRE - Pozzato, Ignazio Moser con Cecilia Rodriguez, Ballan, Bettini, Cassani, la show girl Justine Mattera: sono solo alcuni dei tanti nomi di spicco che renderanno indimenticabile la 20esima edizione della 24 ore di Feltre Castelli che si corre venerdì e sabato (il via sarà dato alle 21). Questi vent'anni della 24 ore saranno celebrati non certamente per il numero record di squadre (il covid sta segnando ancora il mondo dello sport), ma piuttosto con la qualità dei partecipanti.

La sfida su due ruote

La 24 ore sarà così terreno di sfida anche per due personaggi molto conosciuti: da una parte il comico e attore Paolo Kessisoglu (Camera Caffè, Quelli che il calcio) e dall'altra l'imprenditore vicentino Renzo Rosso, famoso in tutto il mondo per i suoi jeans Diesel. Rosso, però, da qualche anno sta portando avanti grandi progetti con la sua Fondazione Only the Brave con cui sostiene le persone in difficoltà. Intanto, sulle strade della provincia venti mezzi della Dolomitibus annunceranno la grande sfida. Gli autobus riportano l'immagine della loro sfida che si attuerà nel circuito della 24 ore di Feltre: 1.850 metri attorno alle mura della città da percorrere in bicicletta a staffetta. Ogni giro avrà un valore in euro. Quindi il team che farà più giri nelle 24 ore guadagnerà più euro da mettere a sostegno del relativo progetto di solidarietà. La raccolta di fondi sarà fatta in collaborazione con Occupy Albaro ed è destinata a creare un'equipe multidisciplinare che fornirà supporto domiciliare ai ragazzi dimessi dal reparto di Neuropsichiatria Infantile dell'Ospedale Gaslini di Genova.

Il messaggio

«I giovani e gli adolescenti - spiega l'organizzazione - sono stati particolarmente colpiti dal lockdown, manifestando la loro sofferenza nel rifiuto delle relazioni e nella chiusura verso il mondo esterno. Il costo delle visite domiciliari sarà sostenuto con i fondi raccolti in occasione della Castelli24h». Accanto ad un primo team di ciclisti targati Kessisoglu, i volontari di Occupy Albaro allestiranno uno stand gastronomico con l'aiuto della Croce Rossa di Campomorone. Lo stand sarà operativo per tutta la durata della manifestazione. A fronte di una donazione interamente devoluta al progetto si potranno degustare prelibatezze liguri come le trofie al pesto e la proverbiale focaccia alla Genovese. Pedaleranno in questa squadra alcuni ex campioni del mondo, da Paolo Bettini ad Alessandro Ballan, l'ultimo italiano ad aver vinto il titolo. Ma ci saranno anche l'ex professionista Luca Paolini, il signore degli anelli Yuri Chechi, il cantante Paolo Belli e il fratello Tiziano, la show girl Justine Mattera, il nutrizionista Iader Fabbri, la campionessa di triatholon Deborah Spinelli e Silvia Parietti. Dall'altra parte ci sarà l'imprenditore vicentino Renzo Rosso con il suo team di amici che pedaleranno per sostenere i progetti della Fondazione a favore delle donne e dei bambini vittime della guerra ancora in corso in Ucraina. Con Renzo Rosso pedaleranno anche la presidente della Fondazione, Arianna Alessi, il campione Filippo Pozzato, l'ex commissario della Nazionale Davide Cassani, l'imprenditore Alberto Cremonese, Ignazio Moser, figlio del campione del mondo Francesco, assieme alla compagna Cecilia Rodriguez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci