Geometra bellunese in trasferta con 35 grammi di eroina in auto: arrestato

Venerdì 26 Giugno 2020
Geometra bellunese arrestato con 35 grammi di eroina
BELLUNO - Un geometra 44enne di Belluno, è stato arrestato dai carabinieri della Comando Stazione di Pergine Valsugana, Trento, per detenzione di eroina ai fini di spaccio. Ieri, 25 giugno, intorno alle 3, una pattuglia della locale Stazione, transitando nei pressi dell'area di servizio lungo la strada statale 47 della Valsugana, ha notato un'auto parcheggiata con il solo conducente, a bordo. Alla vista dei militari, l'uomo ha cercato di disfarsi di un oggetto, senza farsi vedere, lanciandolo in una siepe.

Tuttavia, nonostante il buio, il gesto furtivo è stato notato dai militari che dopo aver bloccato l'uomo, hanno immediatamente recuperato l'involucro, scoprendo che conteneva frammenti di una sostanza bruna, poi rivelatasi essere eroina, per un peso complessivo di 35 grammi. I carabinieri hanno identificato e perquisito il fermato
e il suo veicolo, rinvenendo e sequestrando anche 44 sigarette «modificate», confezionate con tabacco, miscelato alla medesima eroina. L'attività si è conclusa con il controllo della sua abitazione, da parte dei Carabinieri di Belluno. L'arrestato, ha riferito di essere venuto a Trento, per approvvigionarsi della droga presso uno spacciatore di sua conoscenza. © RIPRODUZIONE RISERVATA