Da Rold trasporti, 70 anni sulle strade: «Ma il futuro sarà l'automazione»

Mercoledì 21 Aprile 2021 di Gloria Vardanega
Da Rold trasporti festeggia i suoi primi 70 anni

BELLUNO - Oggi, 21 aprile 2021, è una data importante per Da Rold srl, che raggiunge il prestigioso traguardo dei 70 anni di attività. «Settanta anni di esperienza che non sono solo un grande traguardo, ma che rappresentano soprattutto un punto di partenza verso nuovi obiettivi», afferma Sandro Da Rold, attuale amministratore della Da Rold srl, società che si occupa di trasporti e logistica, con sede centrale in via Vittorio Veneto.


L’INTUIZIONE
Una realtà storica, partita da un’idea del cavalier Luigi Da Rold, che nel 1949 costituì il primo embrione della società, che nel 1951 si sarebbe poi formalizzata sotto il nome di “Autotrasporti Da Rold Luigi & Co”. Un’intuizione, una sfida a quello che allora era solo un territorio impervio, fatto di piccoli agglomerati urbani mal collegati tra loro e con un tessuto industriale ancora molto povero. Luigi Da Rold riuscì a cogliere un’opportunità insita in una provincia che, a partire dai primi anni Sessanta, conobbe una crescita esponenziale, grazie allo sviluppo dei centri turistici sulle Dolomiti, dei poli industriali a Longarone e in Alpago e del distretto dell’occhiale in Cadore e nell’Agordino. «Belluno-Milano era la tratta principale», puntualizza Sandro Da Rold che, assieme al fratello Stefano e, fino a qualche anno fa, anche al cugino Sergio, hanno aiutato la realtà aziendale a crescere accompagnandola attraverso un’importante evoluzione.


LE TAPPE
Nei decenni successivi l’azienda diventa il simbolo della merce bellunese che viaggia. Le tappe salienti: negli anni 60’ la partnership con il gruppo Canova; negli anni ‘70 e ‘80 con Domenichelli; negli anni 2000 con Artoni, fino all’attuale sodalizio con Pall-Ex Italia. La Da Rold srl è riuscita ad affermarsi in tutto il territorio bellunese con il marchio di autotrasporti e allo stesso tempo con il brand “Da Rold – Logistics made easy”, nell’ambito dei servizi per la logistica. Dal primo capannone degli esordi, si è passati allo sviluppo del Centro Operativo di Belluno e a seguire l’apertura del nuovo Centro Logistico in Alpago, acquisendo inoltre il controllo di una importante realtà trevigiana di autotrasporti, che permetterà di ampliare ulteriormente gli orizzonti dell’azienda.


IL FUTURO
«Il futuro della logistica Da Rold srl sarà 4.0», afferma Alberto Da Rold, volto giovane e futuro dell’azienda. «Stiamo già valutando - prosegue - delle automazioni e semi-automazioni per i nostri centri logistici». Questo progetto permetterà di rendere la gestione logistica dieci volte più rapida nella fase di inventario, sostiene Alberto Da Rold. Dai tempi di carta e penna fino all’utilizzo di sistemi di automazione per la gestione logistica di strada ne è stata fatta tanta. In 70 anni, attraverso un costante cambio generazionale, l’azienda è passata da 0 a 32mila metri cubi di spazio operativo, con due poli a Belluno e Treviso, un team composto da oltre 100 dipendenti e un fatturato di gruppo che si avvicina ai 14 milioni di euro. Ma l’impegno di Da Rold non si muove solo in ambito trasporti-logistica, ma si espande verso due versanti paralleli: da un lato partecipando alla realtà associativa di categoria Anita, acronimo per Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici. Dall’altro invece, anche in ambito sportivo e sociale, grazie alla sponsorizzazione della Pallavolo Belluno, di cui Sandro Da Rold è il presidente.

 

Ultimo aggiornamento: 22 Aprile, 09:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA