Trasporti: nasce il gruppo "Da Rold Cassol", fusione a tre per potenziare il servizio

Domenica 25 Settembre 2022 di Pio Dal Cin
Trasporti

BELLUNO - Con una lettera a clienti e collaboratori la Da Rold srl di Belluno comunica la fusione della propria società con la Cassol srl di Santa Giustina. La stessa lettera è stata inviata dalla Cassol ai propri clienti e anche dalla Doge Logistica di Farra di Soligo che a sua volta farà parte del nuovo gruppo. La data della fusione a tre è fissata al 29 settembre e costituirà un grande cambiamento nel mondo dei trasporti con notevoli benefici a livello nazionale ed internazionale che miglioreranno di fatto i servizi delle tre compagnie di autotrasporto del Veneto creando un polo logistico di 60.000 metri quadri coperti e oltre 200 collaboratori. 

Per sapere i dettagli dell’operazione, le modalità operative e il logo che verrà attribuito alla nuova società che prenderà il nome di Da Rold Cassol srl bisognerà attendere il 15 ottobre, data nella quale verrà definita ufficialmente la fusione fra le tre ditte in una serata festosa che si terrà nella zona industriale di Alpago. L’invito è stato esteso a tutti i collaboratori e ai clienti per un brindisi che sarà “stappato” alle 20.
All’inaugurazione saranno invitati gli amministratori comunali dei tre poli societari e i vertici della politica provinciale di Belluno e Treviso, oltre che ai rappresentanti della Regione Veneto. 
La storia delle due società bellunesi è lunga e parte nell’immediato dopoguerra. È il caso della Cassol srl. Era il 1946 quando la ditta venne iscritta alla Camera di commercio di Belluno con il nome di “Autotrasporti Fratelli Cassol” di Osvaldo, Elvira, Antonio, Eugenio ed Enzo. Fin dalla sua fondazione, quindi, l’azienda si identifica come un “azienda di famiglia”.


La Da Rold nasce poco dopo. Correva il 1951 quando Luigi Da Rold decise di sfidare un territorio impervio come quello bellunese, fatto di piccoli agglomerati urbani mal collegati tra loro e da un tessuto industriale ancora molto povero, avviando un’azienda di trasporti. Nei decenni successivi, grazie anche all’eccezionale sviluppo dell’area con la nascita di importanti realtà industriali, basterà pensare allo sviluppo delle aree industriali nate dopo il disastro del Vajont del 1963, l’azienda diventa il simbolo della merce bellunese che viaggia e riduce le distanze. 
La fusione tra le tre società della logistica, le bellunesi Da Rold e Cassol e la trevigiana Doge Logistica, viene deliberata il 14 luglio 2022 dopo una lunga trattativa per definire i dettagli di un’operazione volta a migliorare i servizi di autotrasporto coprendo aree sempre più vaste in tempi sempre più rapidi. 
«Entrambe le realtà - si legge nella missiva congiunta a clienti e fornitori e altri soggetti coinvolti - hanno una lunga tradizione di affidabilità e serietà che le ha portate ad una visione del futuro condivisa. A seguito dell’operazione societaria, nascerà un gruppo con oltre 200 collaboratori, circa 60.000 metri quadri di spazi coperti in sei plant, oltre 160 mezzi di proprietà e oltre un milione di pallet movimentati all’anno. Attraverso questa unione, puntiamo a riscrivere gli standard qualitativi del settore autotrasporti e logistica, con l’obiettivo di raggiungere un nuovo livello di efficienza e di soddisfazione dei clienti». 


«La trasformazione che abbiamo avviato - prosegue la nota -, mira ad aumentare la capillarità dei servizi a livello nazionale ed internazionale, e accrescere nel contempo le opzioni di personalizzazione. La data di efficacia di tale operazione è fissata al 29 settembre. Pertanto - concludono -, a partire da tale data, la società incorporante Da Rold Cassol srl, subentra senza soluzione di continuità in tutti i rapporti attivi e passivi facenti capo alla società incorporata».
Contattato al telefono Sandro Da Rold, dell’omonima società, spiega che tutti i dettagli saranno spiegati nelle prossime ore dopo aver consultato anche gli altri partner di una fusione che abbraccia un mondo industriale dove il “piccolo” ormai non regge più.
 

Ultimo aggiornamento: 26 Settembre, 13:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci