Ancora neve sui tetti: 4 edifici disabitati collassano da Feltre al Cadore

Domenica 24 Gennaio 2021
La casa di Seren del Grappa crollata sotto la neve

LA PAURA
BELLUNO Le abbondanti piogge della scorsa notte hanno appesantito la neve presente sui tetti: a Seren del Grappa la copertura di una vecchia casa abbandonata è implosa mentre a Limana a cedere è stato un fienile. In quest’ultimo caso è stato necessario chiudere la strada per garantire la sicurezza di automobilisti e pedoni. Infine due vecchi tabià disabitati hanno ceduto in Cadore, a Tai e Venas. 
NEL FELTRINO 
Da Seren del Grappa andando verso la valle di Seren, in corrispondenza di una strettoia, esiste una vecchia casa abbandonata. Recentemente il comune aveva contattato la proprietà, residente in Emilia Romagna, per discutere proprio delle condizioni in cui versava l’abitazione. «I proprietari si erano detti disponibili a recuperare l’immobile – spiega il sindaco di Seren, Dario Scopel -. Noi abbiamo messo sul piatto anche la nostra disponibilità nell’acquisire eventualmente l’area così da poter allargare la strada». La notte scorsa le cose sono cambiate. «La pioggia caduta ha appesantito la neve presente sul tetto dell’abitazione. La copertura, essendo in cattive condizioni, non ha retto il peso del manto bianco, ed il tetto è imploso all’interno dell’edificio», spiega Scopel. Proprio perché la copertura è finita all’interno della casa, non è stato necessario chiudere l’arteria. C’è stato quindi un primo intervento da parte dei vigili del fuoco del distaccamento di Feltre mentre, nel corso del pomeriggio di ieri, una ditta chiamata dal comune si è recata sul posto per mettere in sicurezza la porzione di tetto rimasta al suo posto. «Chiaramente, essendo un’abitazione che si trova su una strettoia, non possiamo pensare di recintarla per metterla in sicurezza in quanto saremmo costretti a chiudere la strada – prosegue il primo cittadino -. È per questo che abbiamo emanato un’ordinanza di demolizione. Contatteremo ancora la proprietà per capire come intenda muoversi». 
NEL LIMANESE 
È rimasta chiusa per un’intera notte la strada di collegamento tra Ceresera e l’abitato di Col Fornel, nel comune di Limana. La causa è legata al cedimento di un fienile, presente poco dopo la piazzetta di Ceresera, che ha ostruito l’arteria. La strada è stata messa in sicurezza e, parallelamente, i tecnici comunali si sono attivati per rintracciare il proprietario del fabbricato e far liberare la strada. Fortunatamente il disagio è durato poco in quanto, intorno alle 9 di ieri, la viabilità è stata ripristinata.
IN CADORE
I vigili del fuoco del distaccamento di Pieve di Cadore sono intervenuti ieri per due case disabitate, che avevano registrato il cedimento parziale del tetto. Si tratta di vecchi tabià abbandonati, con diversi proprietari per una singola unità. Un crollo è avvenuto a Tai, in via Vissà e un altro a Venas, in via Laste. I pompieri hanno effettuato il sopralluogo, tolto il peso della neve e interdetto l’uso degli edifici pericolanti. 
Eleonora Scarton
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 07:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA