Blitz al cimitero: bestemmie
e inni a Satana tra i loculi

PER APPROFONDIRE: auronzo, bestemmie, cimitero, profanazione, satana
Blitz al cimitero: bestemmie
e inni a Satana tra i loculi

di Damiano Tormen

AURONZO - «666 Satana è risorto» e poi bestemmie, volgari più che dissacranti, vergate a colpi di spray sulle pareti di alcune tombe di famiglia al cimitero di Auronzo. Scritte inequivocabili che inneggiano al culto del maligno o, forse solo, all'ignoranza di chi gioca con la fede degli altri. In un senso o nell'altro fanno rabbrividire. Ancor di più a ridosso della ricorrenza dedicata ai defunti, quando i cimiteri si riempiono di affetti. Chi è stato? E con quale finalità? Seguaci di satana o ragazzate che violentano nel profondo la sensibilità di chi ha fede? Il parroco di Auronzo, contattato ieri sera, non ne sapeva ancora nulla, ma parla di «ignoranza».Le foto sono state scattate ieri da un cittadino e quindi girate all'assessore allo sport e al sociale Lorenzo De Martin che ha voluto subito renderle pubbliche per denunciare la gravità del fatto...
 
 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 31 Ottobre 2016, 10:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Blitz al cimitero: bestemmie
e inni a Satana tra i loculi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2016-11-01 23:12:20
Binariciuto, se l'unico modo per dare un senso alla propria vita è aggrapparsi a un'illusione, divina o satanica che sia, non ho certamente nulla da invidiare a chi si ritrova in tale situazione.
2016-11-01 17:00:44
Per maxbalbel. Chi si mette nelle mani di Dio è coerente perché crede nella bellezza anche dopo la morte, chi si mette nelle mani di in satana è un cretino perché la sua ricompensa sarà tremenda. Chi invece non crede in niente che senso sa dare al proprio vivere?
2016-11-01 00:18:50
Binariciuto, Odaldelta faceva riferimento a entrambe le facce della medaglia. Mettendo cristiani e satanisti sullo stesso piano.
2016-10-31 23:32:35
più che altro "ignoranti" ...666 era l'epiteto in codice che veniva dato a Nerone ....Satan ...ovvero "avversario", Non nome proprio , ma "Funzionale" (oggi si direbbe Pubblico ministero)
2016-10-31 19:41:07
Per Odaldelta. Lei dice che non sono dementi, ma chi si nutre di stupidaggini come lo chiama.