La storica profumeria chiude dopo 42 anni: «Addio tasse, iva e scadenze...»

Marina Rebellato
AGORDO - (M.M.) Un'altra saracinesca si abbassa definitivamente in via Garibaldi o Contrada dei Signori. Con la Profumeria-Pelletteria Marina si chiude un altro capitolo della storia commerciale del capoluogo di vallata. Marina Rebellato è una elegante signora, il 10 marzo festeggerà gli 80 anni. «Mi prendo un po' di ferie, sono 30 anni che non ne faccio, il sabato, la domenica o il giorno del compleanno in zone turistiche si lavora, non si va in ferie». Una vita quella di Marina dedicata al lavoro, al marito Pasquale Binda di qualche anno più vecchio (88), alla figlia Cinzia, alla nipote Paola e alla piccola Giada. 

«È vero che sono pensionata, ma la mia pensione non è di quelle dei famosi vitalizi, anche se ho iniziato a lavorare a 12 anni e mezzo e in regola mi hanno messo 2 anni dopo. Cosa farò dopo? Non lo so proprio, abituata come sono a lavorare non sarà facile, credo che una volta chiusa la saracinesca dormirò per due giorni». A Marina quello che non mancherà da febbraio sarà il rapporto con lo Stato. «Finalmente non sentirò più parlare di tasse, iva, scadenze, contabilità»...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Dicembre 2017, 11:16






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La storica profumeria chiude dopo 42 anni: «Addio tasse, iva e scadenze...»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2017-12-15 19:58:13
5ivano5 come ti permetti di dire la verita'. Le sanno tutti ste cose, ma nessuno si permette di dirle. Bisogna lamentarsi sempre e comunque. Italia Italia di lamento ostello.
2017-12-15 18:26:36
una trentina di anni fa, venivano pubblicati i redditi anche dei commercianti. Mi ricordero' sempre, operaio zanussi cinque milioni, commerciante dettaglio ed ingrosso frutta e verdura, camions e macchinoni, centoquindicimilalire.
2017-12-15 10:45:25
Un tempo la prosecuzione era una sicurezza di pane per i figli, oppure i nipoti, ecc. Oggi, evidentemente, le alternative non mancano, dal momento che la Sig.ra non ha lamentato un calo lavorativo. Meglio così; però peccato, avrebbe potuto continuare a frequentare il suo negozio con spirito e impegno differenti. // Mi è piaciuta una frase del commentatore @brerogazze: «vediamo lo storico di quanto dato e quanto ricevuto». Secondo la mia lettura ciò va oltre la notizia e si può riferire ad altro, alla vita. Se vi è uno squilibrio piuttosto evidente qualcuno ha un conto da saldare. Troppo comodo «chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato, scordiamoci il passato». L’età fornisce coscienza e forza particolare. Un augurio alla Sig.ra...in profumo di libertà e compensazione.
2017-12-15 06:18:47
È da quando sono stata abbastanza grande da poter ricordare che la profumeria di Marina spiccava a metà contrada, con le sue vetrine sempre di classe e alla moda. In effetti non ricordo di averla mai vista chiusa per ferie. Spero che la nipote possa riaprire la profumeria, sarebbe veramente bello.
2017-12-14 23:06:43
Nooo, la contrada non sarà piu la stessa, auguri Marina. Ci mancherai