Neve, posti di blocco: turisti senza catene fermati e rispediti a casa

Polemica neve, turisti senza catene  fermati in strada e rispediti a casa

di Lauredana Marsiglia

BELLUNO - Il piano neve, potenziato in fretta e furia dopo la figuraccia del 27 dicembre, quando Cortina è andata in tilt sotto una nevicata di soli 30 centimetri abbinata ad un afflusso di turisti eccezionale, ieri sembra aver funzionato. Nella maglie di controlli più serrati nei punti di accesso alle località più gettonate, sono finiti decine di turisti sprovvisti di catene da neve e in molti casi anche di gomme invernali. Tutti sono stati mandati indietro. E non sono mancate le scenate di rabbia da parte chi, pur in torto, si è visto rovinare la vacanza in montagna.

LEGGI ANCHE Meteo, oggi tregua dalla neve. Caduti dai 5 ai 20 centimetri

Tre i posti di blocco istituiti fin da mattino quanto, da circa 700 metri di quota in su, è cominciato a fioccare: a Tai di Cadore, a Cencenighe e al bivio per il passo San Pellegrino a Falcade. I controlli hanno funzionato, evitando il caos in quota, ma per contro hanno creato lunghe code sulla statale di Alemagna, anche di due chilometri, come è accaduto a Tai di Cadore in direzione nord. I controlli, abbinati alle manovre di chi è stato costretto a fare retromarcia, hanno creato qualche ingorgo. Ma almeno si è evitato il peggio, tenendo sotto controllo il flusso veicolare ed evitando, soprattutto, situazioni di rischio...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 2 Gennaio 2018, 11:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Neve, posti di blocco: turisti senza catene fermati e rispediti a casa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 144 commenti presenti
2018-01-04 11:01:07
Scendendo mesti a orecchie basse, di sicuro troveranno rivenditori di catene..attenzione alla misura compatibile con pneumatici!Poi qualche furbacchione con furgone da ambulante e offerta di catene con congruo ricarico..si spera ci sia stato.Attenzione che non tutto il metallo e' acciaio resistente.
2018-01-03 17:52:44
In caso di neve bisogna ESAGERARE, non tenersi entro limiti stretti di legge.Anche se con dotazione M+S, catene a bordo e pala e guanti e tappetino.Prova montaggio a casa con comodo.Chi ha le gomme che non permettono il passaggio di catene anche sottili, si vede che all'atto dell'acquisto auto non ha tenuto conto delle sue abitudini di tempo libero. .
2018-01-03 17:40:58
Per Mr.B e Nicola.B_____ In Svezie queste le norme; "Pneumatici invernali. Dal 1° dicembre fino al 31 marzo dell’anno successivo è fatto obbligo ai veicoli e ai loro rimorchi di usare sulle strade in condizioni invernali pneumatici invernali (marcati M+S). Il profilo minimo del battistrada deve essere di 3 mm per i veicoli sotto le 3,5 tonnellate e di 5 mm per i mezzi pesanti. Catene da neve. Le catene da neve possono essere montate, come mezzo aggiuntivo, su tutti i veicoli quando le condizioni stradali e meteorologiche lo richiedano. Sanzioni. La violazioni dell’obbligo di pneumatici invernali è soggetta ad una multa di 1.200 corone svedesi (circa 125 euro)."
2018-01-03 13:02:16
Oggi e domani è prevista neve dai 300m in su. Occhio gente, se non volete essere fermati, montate i cingoli quelli in gomma così li potete usare anche se non c'è la neve.
2018-01-03 09:08:27
Uno dei problemi è che esistono pneumatici M+S che lo sono solo sulla carta ... se il Ministero fosse piu serio nelle omologazioni .... ma si sa ... è questione di soldi ....