Polzotto, già sciolti i dubbi sull'addio: "Non lascio, anzi resto. Per rendere più forte la fusione"

Venerdì 25 Giugno 2021 di Alessandro De Bon
Paolo Polzotto, impegnato nello sport con il marchio Ital-Lenti, l'azienda di famiglia

Polzotto c’è. Allarme rientrato, e adesso avanti. La notizia del tanto ipotetico quanto clamoroso addio di uno dei due main sponsor della nuova Dolomiti Bellunesi - la società nata dalla fusione di Belluno, Union Feltre e San Giorgio Sedico - aveva iniziato a correre mercoledì sera. Poi, giovedì, un giornata di febbre alta, anzi altissima. Lascia? E perché mai? E ora? Chiamate, chat, incontri, mediazioni… Fino a quando, a poche ore dalla conferenza stampa annunciata, tutto rientra: nessuna conferenza, nessun addio e "adesso diamoci una mossa". «C’erano delle incomprensioni, come è anche naturale quando si mettono insieme tante teste - racconta Polzotto a crisi archiviata - È stato un giorno di grande confusione, che spero possa aver messo fine a un mese di cose poche chiare. Per quanto mi riguarda è stata una dimostrazione di solidità e forza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA