Ex pallanotista e modello in lizza per le finali di Mister Olympia

Lunedì 5 Ottobre 2020 di Redazione online
Petar Duper

Petar Duper è il body builder professionista, cadorino di adozione, residente a Treviso anche se nato in Croazia, che aspira ai vertici mondiali della specialità. Fin da bambino ha praticato sport, inizialmente il judo e poi  la pallanuoto, purtroppo nel 2008, all’età di 21 anni, si lacera la retina e si rompe una spalla, da lì la sua carriera con la calottina finisce. Petar decide quindi di cimentarsi come modello e conquista in Albania nel 2015 a 27 anni  il terzo posto nella selezione europea di Mister Universo.

In passato è stato il protagonista di una delle puntate del reality Sky «Appuntamento al Buio». Ha posato anche per diversi calendari, per poi intraprendere la carriera di body builder: è molto conosciuto ad Auronzo, ha infatti iniziato a muovere i primi passi in palestra a Vigo di Cadore. Grazie ad un impegno intenso e costante, dopo un anno di allenamento è stato ingaggiato dall'agenzia MaleModel. Poi la svolta: Duper decide di passare alle competizioni vere e proprie di fitness e body building e si tessera con la federazione internazionale Wabba per esibire tutti i suoi muscoli.
Dopo aver  vinto le “Pro Qualifier” e   il “Galaxy Pro, nel 2018 dopo oltre vent’anni, un atleta Italiano va a caccia del titolo di Mister Olympia

Petar Duper oggi vive e lavora a Treviso dopo aver conseguito la laurea magistrale in Psicologia a Padova, inizialmente comincia a lavorare in ospedale nel reparto psichiatrico, ma si rende conto che quel ambiente gli sta stretto, perché vuole dimostrare che muscoli e cervello possono conviver. Da oltre un anno è in costante preparazione, il Covid non lo ha fermato.

Il coach Giuseppe Romano, aspira a portare il 33enne Duper nell’olimpo del Body Building mondiale, nella categoria IFBB Professionale League. Ultimi giorni per rifinire e definire la forma fisica, poi sabato ad  Alicante lo aspetta un appuntamento importantissimo, una gara internazionale professionistica tra le più prestigiose al mondo.

Petar gareggerà  al fianco di professionisti che arriveranno da tutte i Paesi Ue. Lo Schwarzenegger tutto italiano, la statua umana definita dai suoi amici afferma: “Sono molto contento della mia preparazione e della mia forma fisica attuale, un risultato frutto di costanti sacrifici, adesso continueremo a lavorare assieme a tutto il mio team per crescere ancora, il mio obiettivo è diventare il nuovo Mister Olympia.”

 

Ultimo aggiornamento: 20:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA