Venerdì 11 Ottobre 2019, 13:46

Bigliettaio assente: viaggiatori abbandonati

PER APPROFONDIRE: belluno, biglietti, treni, trenitalia
Bigliettaio assente: viaggiatori abbandonati

di Federica Fant

BELLUNO - Viaggiatori nel caos, ieri mattina a Belluno, dove a causa del sotto organico basta un raffreddore per far sì che la biglietteria non apra. Pare, infatti, che da quando è andato in pensione lo storico impiegato, sia rimasto un solo collega a svolgere la funzione dell'erogazione dei biglietti del treno. In molti hanno lamentato il disservizio nella biglietteria di Trenitalia, ieri mattina, quando ad accogliere chi doveva munirsi del biglietto per salire sul treno, c'era solo la macchinetta automatica. Sarebbe inutile sottolineare la difficoltà che hanno avuto alcuni utenti più anziani ad arrangiarsi da soli per acquistare il ticket valido, ma lo facciamo avendo visto con quale fatica e quale sforzo abbia richiesto quell'operazione per cittadini che utilizzano il treno per comodità, per contribuire a non inquinare e per praticare la tanto chiacchierata mobilità sostenibile, soprattutto nelle zone di montagna. Ma non sono solo i più anziani ad essersi lamentati.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bigliettaio assente: viaggiatori abbandonati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-10-11 21:40:09
A Ponte nelle Alpi, la scorsa settimana, le due biglietterie automatiche erano spente. Sono andato a Conegliano gratis.
2019-10-11 16:59:10
Di solito c'e' un rumeno pronto ad "aiutare" gli anziani con le macchinette.
2019-10-11 14:12:34
TreniTaglia Ah ah ah ah cosi' fanno gli utili nei bilanci...
2019-10-12 04:24:22
E certo. Le biglietterie dipendono da trenitalia. I treni invece da rfi. 100%italiani e si vede