Va a denunciare il furto della pistola ma una "dimenticanza" gli costa piuttosto cara

Sabato 16 Febbraio 2019
16
BELLUNO - Va in Questura per denunciare un furto in casa, e viene denunciato perché tra le cose rubate c'era una pistola, non denunciata. L'episodio è avvenuto nei giorni scorsi a Belluno. In seguito alla denuncia, i poliziotti hanno eseguito un sopralluogo a casa dell'uomo e hanno verificato che il luogo dove la pistola era custodita, assieme alle munizioni, non aveva alcuna serratura. Inoltre gli agenti hanno rilevato che nella stessa stanza c'erano una carabina calibro 22 e una doppietta calibro 20, anch'essa custodite in maniera. Da ulteriori accertamenti è stato poi verificato che l'arma rubata e la carabina sarebbero dovute essere detenute in un'altra città, e che l'uomo aveva cambiato residenza senza comunicare alla Polizia il trasferimento delle armi e delle munizioni. Infine, la doppietta era detenuta senza l'autorizzazione prevista. I poliziotti hanno quindi dovuto denunciare l'uomo per detenzione illegale, negligenza nella custodia e mancata denuncia delle armi, con il sequestro di quelle non rubate.  Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio, 12:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA