Fa fare brutta figura: «Hotel da abbattere prima del passaggio del Giro d'Italia»

Venerdì 17 Maggio 2019
Belluno, l'hotel Pavione
13

SOVRAMONTE - Non sarà un paesaggio da favola quello che accoglierà la quarta salita del Giro d'Italia al Passo di Croce d'Aune che si concluderà a Monte Avena. Sullo sfondo più alberghi non proprio da cartolina. Nel territorio di Pedavena c'è il Monte Avena, ormai chiuso da anni e segnato dal tempo oltreché dalla tempesta Vaia, mentre in quello di Sovramonte ci sono il Camoscio e il Pavione, anche questi non propriamente da rivista patinata.
IL SINDACO«Sono passato l'altra mattina al Passo - ha detto il sindaco Federico Dalla Torre - e ho percorso tutto il tratto della Provinciale 473: l'albergo Pavione è in vendita e non è un bel vedere, una parte del tetto è scoperchiato. Come Comune sarebbe stato bene acquistarlo e abbatterlo prima del passaggio del Giro d'Italia; ma non siamo riusciti a portare a termine l'operazione e quindi è ancora là. Costruiremo la palestra di roccia al suo posto e la base di scambio delle biciclette (bike-sharing), come prevede il progetto finanziato con i Fondi comuni di confine. Non sarà una bella ripresa per le telecamere visto che si trova proprio nei pressi dello striscione del gran premio della montagna. Da cui la polemica in consiglio comunale, in particolare con la mia consigliera Tania Arrieta, di Aune, che avrebbe voluto l'abbattimento immediato. Ho visto, invece, che il Camoscio è stato riparato. Per quanto riguarda il versante del Gpm, essendo di nostra competenza, abbiamo impegnato molte energie unitamente a Veneto Strade e il Bim-Gsp. Buona parte della salita è già a posto e sarà completata entro il 30 maggio, giorno della tappa con traguardo sul Monte Avena».
IL FANTOCCIO VAIADa segnalare, sopra il penultimo tornante in vista di Aune, uno striscione con il saluto del paese. Ma ciò che è singolare è il pupazzo in legno che simboleggia l'uragano Vaia: tiene in mano un fiaschetto forse di grappa. È opera degli aunesi che chiedono di non essere dimenticati. 
Resta da capire se il fantoccio Vaia sarà ripreso dalle telecamere Rai, come sperano ad Aune.
Valerio Bertolio 

Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 11:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA