Seguiva le persone chiedendo
le elemosina: clochard multato

Mercoledì 9 Marzo 2016
5
BELLUNO - Chiedeva l’elemosina, ma non si accontentava di un «no» come risposta. Seguiva le persone e con insistenza chiedeva delle monetine. È finito nei guai il romeno 31enne senza fissa dimora che lunedì in piazza dei Martiri molestava i passanti con le richieste di denaro. Qualcuno alla fine ha chiesto l’intervento della polizia e l’uomo è stato multato dagli agenti delle Volanti che hanno applicato l’ordinanza del sindaco. È scattato anche il foglio di via da Belluno.
Il 31enne, S.C., orginario della Romania e senza fissa dimora, è stato portato in Questura per i controlli di rito. È emerso che aveva diversi precedenti per reati che vanno dalla ricettazione a furti e molto altro. Era destinatario di due fogli di via dalle città di Udine e Conegliano. A quel punto gli è stato fatto il verbale per la multa da 100 euro (come previsto dall’ordinanza sindacale per l’accattonaggio molesto). Per il 31enne è scattato poi il foglio di via per 3 anni dal comune di Belluno.
Non è la prima volta che scattano le multe in città per persone che chiedono con insistenza l’elemosina. Accadde pochi mesi fa quando vennero fermati e finirono nei guai due rom che chiedevano soldi intrattenendo i passanti con strumenti musicali. Uno di loro era minorenne. In un altro caso un mendicante venne multato mentre chiedeva soldi di fronte all’A&O. In quel caso la multa venne pagata da un sacerdote. © RIPRODUZIONE RISERVATA