Sabato 15 Giugno 2019, 09:55

Alpago, la frana resiste alla dinamite. Pronti altri quintali di esplosivo /Video

Alpago, la frana resiste alla dinamite
Pronti altri quintali di esplosivo

di Lauredana Marsiglia

ALPAGO - Tre colpi di sirena poi la detonazione scuote il silenzio di Schiucaz. Sono le 14.45 quando il fianco della montagna, gravido di un quintale di esplosivo, si alza come in un profondo respiro per poi riadagiarsi in frantumi esattamente là dove si trovava prima. Solo una nuvola di polvere avverte che il distacco è avvenuto. Sull'altro versante, invece, nascosto alla vista delle centinaia di curiosi accorsi per assistere all'evento, salta un ampio strato di copertura vegetale che finisce in parte sulla strada. Ma è proprio qui che servirà un secondo intervento.
 


La testa della frana da 6mila metri cubi che dal 12 maggio minaccia l'abitato di Schiucaz, è stata aggredita, ma non decapita completamente come si sperava. Serviranno altre cariche per ultimare l'opera e aprire quindi il varco all'intervento via terra. Già ieri si è iniziato a preparare le nuove perforazioni con l'ipotesi di un secondo scoppio entro martedì o mercoledì.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Alpago, la frana resiste alla dinamite. Pronti altri quintali di esplosivo /Video
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-06-16 11:15:47
Hanno detto che trattavasi di una frana e non di un banale smottamento; con l'ausilio di grosse quantita' di dinamite, avranno cio' che dicevano!
2019-06-15 11:57:12
... terra bombardata. terra maltrattata.. ogni frana ha delle sue ragioni, causalità e responsabilità e sono sempre o quasi umane..
2019-06-15 11:54:19
E la fanno anche vedere!!!....fiasco completo. Non andate a mettere mano nella natura che l'uomo ha fatto sempre e solo DANNI.