Lunedì 19 Agosto 2019, 22:01

Immigrati irregolari accampati a Lambioi «Colpa del Governo»

La baracca costruita dai migranti in riva al fiume Piave

di Federica Fant

BELLUNO - Prove di baraccopoli anche in città. Una capanna fatta di con teli di plastica e improvvisati pali di legno è stata scoperta nel parco fluviale di Lambioi, area peraltro ad alto rischio di esondazioni nel caso di piogge intense. Dentro avevano trovato riparo tre famiglie di immigrati. 
È stata rimossa prima di Ferragosto, dopo più segnalazioni tra qui quella del consigliere del Patto per Belluno, Francesco Pingitore.
Il sindaco Jacopo Massaro insorge, puntando il dito contro gli effetti del decreto Salvini sull’accoglienza.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Immigrati irregolari accampati a Lambioi «Colpa del Governo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-08-20 19:27:27
... merito delle pie donne e candidi ometti.. qui nessuno è straniero.. il sogno progressista si sta avverando.. il condominio globale è alle porte.. macchè.. già dentro
2019-08-20 18:12:20
Gia', colpa di quel governo che li ha fatti entrare. Per fortuna, pare che quel governo ritorni presto a portarci tanti tanti altri giovanotti africani muscolosi.
2019-08-20 21:08:12
guardi che non hanno mai smesso di sbarcare. ne sbarcano a decine tutti i giorni sulle spiagge di mezza italia, facendosi beffe dei porti chiusi.
2019-08-20 16:46:13
Ha ragione Massaro, tutti gli irregolari dovrebbero essere riportati in mare e rispediti a casa loro.
2019-08-20 14:31:44
In effetti, un governo serio decreterebbe il blocco navale verso la Libia. nessuna partenza, nessuna persona da assistere.