Auto crivellata ​di colpi: proprietario va dai Carabinieri: «L'hanno rubata»

Venerdì 20 Ottobre 2017
14
Un'auto nascosta tra Candaten e La Stanga, in comune di Sedico, vicino al parcheggio, con 3 fori di proiettili. È un giallo il ritrovamento di una Fiat Idea grigia, avvenuto ieri in tarda mattinata. Oggi il proprietario della vettura, Gabriele Balestra, un artigiano 50enne di Chirignago, si è presentato dai Carabinieri di Sedico per denunciare il furto della vettura. Balestra risulterebbe del tutto estraneo agli eventi successivi. La sparatoria di cui è stata fatta bersaglio l'auto sarebbe avvenuta nello stesso luogo in cui è stata ritrovata e pare non sia stata rilevata all'interno dell'abitacolo o nelle immediate vicinanze alcuna traccia di sangue. Sull'episodio indagano i carabinieri. Intanto l'auto è stata posta sotto sequestro ed è a Feltre per gli accertamenti dei carabinieri  del Norm e del Nucleo investigativo provinciale.

IL RITROVAMENTO
La macchina con il lunotto posteriore completamente in frantumi è stata notata dai carabinieri forestali di Sedico, nel parco di Candaten di Sedico. La vettura era regolarmente chiusa a chiave e parcheggiata. Per questo si poteva pensare a una spaccata per rubare gli effetti personali dall'interno dell'abitacolo. Ma ci è voluto poco per comprendere che il quadro era invece ben più grave e inquietante. Tre colpi d'arma da fuoco, tre proiettili: è questo che ha mandato in frantumi il lunotto posteriore, come accertato dai carabinieri. Da quanto si è appreso non sarebbero stati ritrovati bossoli nell'abitacoloUltimo aggiornamento: 21 Ottobre, 09:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA