"Scappa" di casa a 4 anni: bimbo salvato dai carabinieri

Martedì 2 Giugno 2020
I soccorsi al bimbo di 4 anni uscito di casa ad Auronzo
AURONZO - Esce di casa solo a 4 anni: piccolo turista padovano salvato dai carabinieri. È solo grazie al pronto intervento della pattuglia dei militari della stazione di Auronzo, che erano in strada peri servizi di controllo sulle regole anticontagio, che domenica sera tutto è finito bene. Gli angeli in divisa si sono accorti di un bambino scalzo sul marciapiede e l’hanno immediatamente portato al sicuro. Mentre stavano cercando papà e mamma, gli hanno anche offerto un gelato. Nel giro di mezzora il bimbo era di nuovo nella sua abitazione, con mamma e papà. Tanta paura per i genitori, che erano arrivati da Conselve (PD), dove risiedono, per un fine settimana spensierato. Ma poteva finire nel dramma. È stato lo stesso sindaco Tatiana Pais Becher ieri a dare la notizia, ringraziando i militari.
IL SINDACO
«Ieri sera - ha detto ieri il primo cittadino dai suoi canali social - ho assistito a un’avventura, fortunatamente a lieto fine, in centro ad Auronzo per un bimbo di 4 anni. Era arrivato in paese con la famiglia per trascorrere il ponte del 2 giugno ed era uscito di casa senza preavviso e incurante dei pericoli della strada». «Non trovo le parole per ringraziare la pattuglia dei carabinieri di Auronzo in servizio - ha proseguito il sindaco - che l’hanno notato mentre scalzo attraversava la strada da solo in pieno centro, senza che i genitori si fossero accorti della sua uscita dal portone». 
LE RICERCHE
«Per tranquillizzarlo - racconta Pais Becher - le nostre forze dell’ordine gli hanno preso un gelato, mentre alcune mamme auronzane nei paraggi lo coccolavano tra le loro braccia, senza che il bimbo si rendesse conto della gravità della situazione. Contemporaneamente una donna carabiniere girava nelle vie circostanti di casa in casa mostrando la foto del bimbo in cerca dei genitori e sul posto accorreva anche il nostro maresciallo Francesco Evangelisti. Dopo mezz’ora tutta la famiglia del bimbo si è precipitata in strada urlando il suo nome. Poi un abbraccio tra madre e figlio che ha commosso tutti i presenti». © RIPRODUZIONE RISERVATA