Violenza su minore al campo estivo: il noto alpinista Sciolari assolto

PER APPROFONDIRE: ario sciolari, assolto, cortina, minore, violenza
Ario Sciolari

di Lauredana Marsiglia

CORTINA - Assolto perché il fatto non costituisce reato. Ario Sciolari, 50 anni, noto alpinista che venne ammanettato nel 2010 al rientro da una spedizione dall'Antartide, con l'accusa di violenza sessuale su minore, ieri è stato assolto dalla Corte d'Appello di Venezia dopo un'ora di camera di consiglio. «La fine di un incubo» ha commentato ieri ad udienza chiusa. Il procuratore generale aveva chiesto la conferma della condanna di primo grado, di 3 anni e 10 mesi (tribunale Trentanovi, Coniglio, Scolozzi), ma a spuntarla è stata la difesa, affidata a Francesco Miraglia del foro di Modena. Resta in piedi solo la circonvenzione d'incapace e la pena di 1 anno.
«Ma siamo pronti ad andare in Cassazione - spiega il difensore -. Quel che conta è che nelle ben 174 pagine del verbale d'interrogatorio del minore non ci fosse mai stata traccia di atti sessuali. Questa assoluzione dovrebbe insegnare che prima di buttare la croce addosso alle persone è bene aspettare che i fatti siano chiariti».

La storia risale all'estate 2008 e si colloca in Val Formin dietro alla Croda da Lago, a Cortina (e non in Val di Zoldo come sempre affermato), dove Ario aveva dato vita ad un campo estivo, animandolo con la filosofia degli indiani Lakota. Giornate in piena sintonia con la madre terra, spogliati di tutto, anche dei vestiti. Usavano solo una sorta di pareo che Ario aveva insegnato loro a confezionare a mano, come facevano gli indiani, popolo profondamente animato dal rispetto della natura...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 20 Giugno 2017, 11:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Violenza su minore al campo estivo: il noto alpinista Sciolari assolto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-07-04 12:03:47
Solo per la cronaca e ricordare che prima di questa assoluzione (oltre a due condanne ancora in piedi per gli stessi fatti di circonvenzione di incapace e stalking) in precedenza: data 18 maggio 2005, ARIO SCIOLARI, era già stato condannato a 6 mesi di reclusione perché consapevolmente si procurava materiale pedopornografico costituito da varie fotografie rinvenute sul suo computer, prodotto mediante lo sfruttamento dei minori in San Vito di Cadore (Belluno) il 7 luglio 2000. 2) in data 9 maggio 2006, ARIO SCIOLARI era già stato condannato dal Tribunale di Bolzano per ATTI OSCENI e CORRUZIONE DI MINORENNE con 3 mesi di reclusione e € 3.420 di multa per gli accadimenti del 14 giugno 2004 a Dobbiaco (Bolzano). Non si giudica l'assoluzione ma poi ci sono altri fatti e pendenze concrete. I miei figli, nel dubbio, li porterei altrove. Ci sono tante guide alpine.
2017-06-21 06:38:23
....solo sette anni???
2017-06-20 14:54:12
Altro processo bellunese che finisce nel nulla
2017-06-20 14:25:14
insomma un"Pareo Party"ma cosa c'entra gli "Indiani"? "Il pareo è un indumento tipico sia delle donne sia degli uomini polinesiani, e più genericamente dei mari del sud"
2017-06-20 12:16:35
Indiani con la.Kotola?