Sabato 18 Maggio 2019, 23:31

Personale precettato di sera per poter aprire l'Anagrafe

L'ufficio anagrafe di Belluno

di Lauredana Marsiglia

BELLUNO - Che la situazione del personale fosse eufemisticamente esplosiva all’interno del Comune capoluogo, lo si sapeva ormai da tempo, anzi, da anni, ma ieri si è toccato il fondo visto che per poter garantire l’apertura dell’Ufficio Anagrafe servizio di assoluta pubblica utilità, si è dovuti ricorrere ad un atto di precettazione di un dipendente firmato dalla dirigente Maura Florida. Solo così, nel decimato ufficio di via Mezzaterra, ieri si potuto trovare un recapito anche se il servizio è stato ridotto al minimo dovuto per legge.  Una misura estrema che ha fatto sobbalzare anche i sindacati della Funzione pubblica di Cgil e Cisl da tempo sul piede di guerra tanto da aver coinvolto nell’affaire anche il prefetto di Belluno, Francesco Esposito, con una lettera inviata da Gino Comacchio della Fp-Cisl.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Personale precettato di sera per poter aprire l'Anagrafe
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-05-19 12:25:36
"Una misura estrema che ha fatto sobbalzare anche i sindacati della Funzione pubblica di Cgil e Cisl", lo credo, lavoro aperto...