Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Notte d'inferno per due alpinisti: imprigionati in parete nel bel mezzo della tempesta

Martedì 2 Agosto 2022
Notte d'inferno per due alpinisti: imprigionati in parete nel bel mezzo della tempesta
2

TAIBON AGORDINO (BELLUNO) - Recuperata coppia di alpinisti dopo una notte di temporale passata sullo Spigolo dell'Agner. I due, 55 anni lui, 53 anni lei, sono partiti 3 settimane fa da Monaco in bicicletta e in questi giorni stanno girando sulle Dolomiti. Ieri hanno iniziato la scalata, attrezzati per bivaccare in quota, ma dopo aver superato più della metà della via sono stati sorpresi dalla forte tempesta proseguita a lungo nella notte. Fermatisi su un pulpito per cercare di ripararsi, hanno lanciato l'allarme. Alle 7.15 da Fiames è decollato l'elicottero di Dolomiti Emergency, che li ha subito individuati a 2.250 metri di quota. Sbarcato in hovering sul terrazzino, il tecnico di elisoccorso ha attrezzato una corda fissa, li ha raggiunti e aiutati a sistemare il loro materiale, per poi guidarli nel punto dell'imbarco avvenuto sempre in hovering. La coppia è stata lasciata in Valle di San Lucano.
 

Ultimo aggiornamento: 11:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche