Troppi sforamenti in poche settimane: allarme inquinamento

Martedì 2 Marzo 2021 di Eleonora Scarton
Troppi sforamenti in poche settimane: allarme inquinamento

Dopo una settimana di maglia nera per la qualità dell’aria del feltrino, la centralina dell’Arpav rivela una sensibile diminuzione delle concentrazioni di polveri sottili nel corso della scorsa settimana. Un dato positivo che permette alla città di Feltre di uscire dalla zona arancione, che imponeva alcune limitazioni, e tornare in zona verde. Non resta ora che guardare al cielo. La perturbazione che ci si auspica arriverà nel fine settimana infatti dovrebbe fare un po’ di “pulizia” e migliorare la qualità dell’aria. I DATI Nella scorsa settimana si è registrata una leggera diminuzione della concentrazione delle polveri PM10 nel feltrino. La centralina installata in via Colombo, nella zona del Boscariz a Feltre, ha infatti registrato solamente due superamenti del limite giornaliero di 50 microgrammi per metro cubo. Gli sforamenti si sono registrati nelle giornate di giovedì e venerdì quando, in entrambe le giornate, la concentrazione è stata di 54 microgrammi per metro cubo. Nelle giornate di lunedì e martedì la concentrazione è rimasta leggermente sotto il limite in quanto si parla rispettivamente di 47 e 49 microgrammi per metro cubo. Complessivamente, dall’inizio dell’anno, si sono avuti 19 sforamenti (più di quelli dell’intero 2020) su un totale ammesso dalla legge di 35 all’anno. Gli altri parametri si sono mantenuti entro i limiti di legge. L’ANDAMENTO METEO Nella settimana dal 15 al 21 di febbraio la centralina di Feltre ha registrato cinque sforamenti consecutivi. Una situazione di allarme generale di gran parte della regione del Veneto che ha spinto l’Arpav ad alzare l’allerta a livello 1-arancione a Feltre e in una serie di località venete. La causa, il protrarsi della stabilità atmosferica. Manca infatti la pioggia ormai da parecchie settimane. Per il fine settimana è previsto l’arrivo di una perturbazione che dovrebbe abbattere le polveri sottili e migliorare quindi la qualità dell’aria feltrina. IL COMMENTO Ad analizzare la situazione è l’assessore all’ambiente del comune di Feltre Valter Bonan. “I valori registrati negli ultimi giorni evidenziano un sostanziale miglioramento della situazione, tanto che il livello di allerta 1-arancione è rientrato immediatamente, riportando la zona del feltrino in area "verde". Gli sforamenti delle scorse settimane sono stati peraltro di lieve entità e per la gran parte per poche unità sopra il limite di 50 microgrammi”. Le prospettive per il fine settimana fanno ben sperare per il miglioramento della qualità dell’aria. “Le precipitazioni annunciate per il fine settimana – aggiunge Bonan - dovrebbero contribuire a normalizzare ulteriormente la situazione, considerando il fatto che proveniamo da un lunghissimo periodo di assenza di piogge”.

Ultimo aggiornamento: 08:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA