Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Debora Serracchiani lancia l'allarme: «Troppi migranti giovani e maschi»

Mercoledì 31 Maggio 2017 di Maurizio Bait
Debora Serracchiani
8

TRIESTE - «I flussi migratori in Friuli Venezia Giulia sono composti in larga parte di giovani maschi» e siccome questo è un problema serio, «vanno tenute in debito conto e sotto controllo le problematiche derivanti da differenze culturali e di usi tradizionali».  Parola di Debora Serracchiani, presidente della Regione, che ieri a Roma lo ha detto senza giri di parole al ministro dell'Interno Marco Minniti.

È un dato di fatto: sulla frontiera orientale d'Italia arrivano poche, pochissime famiglie, scarse figure di donna e semmai diversi minorenni soli. Ma parlando di tanti giovani maschi soli Serracchiani si riferisce alla serie di drammatici episodi di molestia o vera e propria violenza sessuale registrati di recente dalle cronache giuliane e friulane: a Trieste un giovane afgano ha aggredito e tentato di stuprare una ragazza che soltanto per miracolo è riuscita a divincolarsi e a mettersi in salvo...
 
 

Ultimo aggiornamento: 11:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci