Uccide l'investitore della moglie, su Fb la foto del 'Gladiatore'. "Roberta rubata ai suoi sogni"

PER APPROFONDIRE: vasto
Uccide l'investitore della moglie, su Fb la foto del 'Gladiatore'. "Roberta rubata ai suoi sogni"
“È già trascorso un mese da quando la mia Roberta mi è stata rubata, rubata ai propri sogni, ai progetti di vita, rubata al suo desiderio di essere madre, rubata al mio amore, agli amici a cui non potrà più tendere le braccia, al suo amore per la vita, al suo sorriso, ai suoi genitori, a tutti noi e non solo”. Così Fabio Di Lello, il marito di Roberta Smargiassi, morta in un incidente la scorsa estate a Vasto, scriveva in occasione della messa in suffragio per la moglie defunta. “Hanno trasformato il nostro dolore e la sua morte come fosse un videogioco - continuava - Mi chiedo, dov’è giustizia? Mi rispondo, forse non esiste! Non dimentichiamo, lottiamo, perché non ci sia più un’altra Roberta”.
 
 

Quest'oggi Fabio ha ucciso a colpi di pistola il responsabile della morte di Roberta, investita e uccisa da un'auto a luglio del 2016. Sul suo profilo Facebook campeggia la foto della donna, postata il 5 novembre scorso, e la scritta 'Giustizia per Roberta'. Quella giustizia che oggi Di Lello si è fatto da solo. La foto del profilo è invece tratta dal film 'Il gladiatore', la scena quella in cui Massimo Decimo Meridio torna dalla guerra e scopre la sua famiglia massacrata per vendetta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 1 Febbraio 2017, 19:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uccide l'investitore della moglie, su Fb la foto del 'Gladiatore'. "Roberta rubata ai suoi sogni"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti