Variante inglese Covid, i medici: «Dopo vacanze di Natale ondata di contagi, ospedali a rischio»

Sabato 2 Gennaio 2021
Variante inglese Covid, i medici: «Dopo vacanze di Natale ondata di contagi, ospedali a rischio»

Variante inglese del Covid, c'è allarme nei medici in Gran Bretagna per la veloce diffusione in tutto il paese, non solo nel sud dell'Inghilterra. Quindi tutti gli ospedali devono prepararsi ad affrontare le stesse pressioni in termini di ricoveri. «Non c'è dubbio che il Natale avrà un grande impatto, anche la nuova variante avrà un grande impatto, sappiamo che è più contagiosa, più trasmissibile, quindi penso che i grandi numeri che stiamo vedendo nel sud-est, a Londra, nel sud del Galles, si rifletteranno nel prossimo mese, o in due mesi, nel resto del paese», ha rilevato il prof Andrew Goddard, del Royal College of Physicians, alla Bbc.

 

 

Le statistiche più recenti nel Regno Unito hanno rilevato circa 24.000 ricoveri, un numero significativamente più alto del picco primaverile, che aveva raggiunto 21.683. La pressione sugli ospedali di Londra e del sud-est dell'Inghilterra è stata così forte che alcuni pazienti sono stati spostati fuori dall'area. Inoltre, ha rilevato il professor Goddard, «sembra molto probabile che vedremo sempre più casi, ovunque le persone lavorino nel Regno Unito, e dobbiamo essere preparati per questo».

 

 

 

Nuovo record di contagi

Il Regno Unito brucia un nuovo record di contagi da Covid: sono stati 57.725 nelle ultime 24 ore, il massimo dall'inizio della pandemia. È il quinto giorno di fila che si superano i 50mila nuovi casi, ricorda Sky News. L'Inghilterra si conferma l'area più in crisi. Yvonne Doyle, direttrice della Public Health England, ha avvertito che «la trasmissione» del virus «è molto alta».

Ultimo aggiornamento: 18:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA