Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, la donna incinta fotografata a Mariupol dopo il bombardamento all’ospedale è morta insieme al suo bambino

Le immagini della donna avevano fatto il giro del mondo al pari di quelle della modella Marianna Podgurskaya che invece è riuscita a partorire

Lunedì 14 Marzo 2022
La donna incinta fotografata a Mariupol dopo il bombardamento all ospedale è morta insieme al suo bambino

La sua foto era diventata tristemente nota dopo i bombardamenti all'ospedale di Mariupol. La donna incinta che veniva portata via insieme al suo bambino dai vigili del fuoco, sdraiata su una barella, è morta insieme al piccolo che portava in grembo. A dare la notizia, a cinque giorni dai razzi che avevano colpito il reparto pediatrico della città ucraina, è stata l'agenzia Associated Press

La donna era stata trasportata d'urgenza in un altro ospedale dopo l'attacco russo la scorsa settimana ed era stata fotografata, distesa su una barella, mentre si teneva con le mani il grembo insanguinato. La foto fece il giro del mondo in pochi minuti. Nonostante il rapido intervento, i medici non sono riusciti a salvare né lei, né il bimbo.

 

La foto che ha fatto il giro del mondo

La foto della donna, al pari di quella della modella Marianna Podgurskaya (che invece si è salvata ed è riuscita a partorire), ha fatto il giro del mondo ed è stata pubblicata da tutti i media del mondo ed è diventata un simbolo dei bombardamenti sull'Ucraina. Ai medici che stavano cercando di salvarla, già nei primi istanti aveva chiesto di essere uccisa perché aveva intuito di aver perso il bambino.

La donna è stata trovata con una frattura al bacino e dopo il taglio cesareo il bimbo che portava in grembo non aveva mostrato segni di vita. «Sono morti entrambi», ha poi spiegato il medico. Il nome della donna non è noto: nel caos seguito al bombardamento - ha spiegato la Associated Press - i medici non hanno trascritto il nome della donna prima che il marito e il padre della donna venissero a prendere il corpo, suo e del bimbo.

Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 08:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA