Uccide la figlioletta di quattro mesi e poi si toglie la vita: l'oncologa Krystal Cascetta aveva 40 anni, era considerata una delle più promettenti di New York

La polizia dice che la scena del delitto è compatibile con un omicidio suicidio

Domenica 6 Agosto 2023
Omicidio suicidio a New York: l'oncologa Krystal Cascetta aveva 40 anni

La scena, dice la polizia, è compatibile con un omicidio suicidio. A uccidersi, dopo aver tolto la vita alla figlioletta di appena quattro mesi, è stata una oncologa di New York.

Era considerata molto promettente e brillante, una delle migliori.

Uccide sé stessa e la figlioletta di quattro mesi, Krystal Cascetta aveva 40 anni ed era una promettente oncologa


Si tratta della dottoressa Krystal Cascetta, medico oncologo presso il Mount Sinai Hospital, che ha sparato alla sua bambina e poi a sé stessa nella casa di famiglia sabato mattina presto, secondo la polizia.

Elisa Roveda, il padre della donna che ha strangolato il figlio: «Da un mese non era più lei, non la lasciavamo mai da sola»

È successo a Somers, una città a circa 50 miglia a nord-est di New York, intorno alle 7 del mattino di sabato, ha dichiarato la Polizia di Stato di New York. Le autorità stanno indagando sull'incidente e dagli investigatori trapela che «la scena è compatibile con un omicidio suicidio». 

Non è chiaro se qualcun altro fosse in casa in quel momento. Un portavoce della Polizia di Stato di New York non ha risposto immediatamente alle domande. Cascetta che era un'esperta nella cura di tumori al seno, alle ossa, ginecologici e gastrointestinali. 

Viveva in una casa da un milione di dollari con Tim Talty, suo marito. I due si sono sposati nel 2019 durante una celebrazione a Greenpoint, Brooklyn, dopo un matrimonio che Talty ha descritto sui social media come «così speciale».

Talty ha un'azienda di barrette energetiche, chiamata Talty Bar. Sui profili social compare anche Krystal: il marito scriveva come la moglie lo aiutasse, da medico, a creare i prodotti migliori, più sani e nutrienti. 

Marito spara e uccide la moglie: «Mi tradisci». Poi si toglie la vita. In casa c’erano i tre figli

Cascetta era un'ematologa e oncologa medica certificata a New York, specializzata in cancro al seno. Si era laureata in medicina all'Albany Medical College, dove era stata inserita nella Gold Humanism Honor Society per aver dimostrato eccellenza nell'assistenza clinica umanistica, leadership, compassione e dedizione al servizio.

In una biografia di Cascetta, viene descritta come un'appassionata di corsa e fitness. Chi l'ha conosciuta dice anche che essere un medico «era nel suo DNA» e che da bambina era solita avvolgere le sue bambole in una garza. Quando frequentava la terza media, la migliore amica di sua madre è morta di cancro al seno e si dice che questo evento l'abbia spronata a intraprendere la carriera medica. 

Cascetta era membro dell'American Society of Clinical Oncology e dell'American Society of Hematology. 

Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 08:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA