Wp, Trump, la registrazione choc della sorella: «È un uomo crudele, ipocrita e bugiardo»

Domenica 23 Agosto 2020
Un uomo «crudele», «bugiardo», «ipocrita», «senza principi», che «non legge»: così l'ex giudice federale Maryanna Trump Barry, sorella di Donald Trump, descrive il fratello, secondo una serie di registrazioni fatte segretamente dalla nipote Mary Trump, autrice di un libro bomba sullo zio, e diffuse in esclusiva dal Washington Post alla vigilia della convention repubblicana. Barry non ha mai manifestato i suoi disaccordi col presidente e i suoi commenti sono i più critici resi finora da uno dei fratelli del tycoon.

Usa 2020, Billie Eilish si schiera, parole di fuoco contro Trump: «Sta distruggendo il Paese»TikTok impugna il bando di Donald Trump: «Non siamo un pericolo per gli Usa»



La sorella di Trump, che ha 83 anni, critica il presidente per la separazione delle famiglie degli immigrati: «tutto quello che vuole è far presa sulla sua base. Non ha alcun principio. Nessuno, nessuno. E la sua base, se fosse una persona religiosa, vorrebbe che aiutasse la gente, non fare quello». L'ex giudice si lamenta anche per il modo di fare del fratello: «i suoi dannati tweet e le sue maledette bugie, o mio Dio»...«il cambio delle storie, la carenza di preparazione...». Ad un certo punto Barry dice alla nipote: «È ipocrisia e crudeltà. Donald è crudele». Quando Mary Trump le chiede che cosa ha realizzato Donald da solo, la zia le risponde: «ha cinque bancarotte» alle spalle. In famiglia, finora, solo Mary Trump aveva criticato il presidente, definendolo nel suo libro inadatto a governare e pericoloso per il Paese.

Nelle registrazioni segrete diffuse dal Washington Post, Maryanne Trump Barry definisce il fratello Donald Trump un «moccioso» a cui lei faceva i compiti e che era entrato al college solo grazie ad un'altra persona che aveva sostenuto per lui l' esame di ammissione. L'ex giudice ricorda poi che al funerale del padre «Donald fu l'unico che non parlò di lui», dilungandosi sui propri successi. «Non voglio che nessun dei miei fratello parli al mio funerale. E questo è per Donald e per quello che ha fatto al funerale di papà»

 

La replica del tycoon

«Ogni giorno c'è qualcos'altro, che importa. Mi manca mio fratello e continuerò a lavorare duro per il popolo americano. Non tutti sono d'accordo ma i risultati sono evidenti. Il nostro Paese diventerà presto più forte che mai»: così Donald Trump ha commentato in una nota le registrazioni con i commenti critici della sorella. Ultimo aggiornamento: 07:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA